Progetti di Informatizzazione delle Scuole. Petraroia sollecita gli Istituti ad attivarsi

584

assessore petraroiaIn riferimento all’Avviso n. 2800 del 12 novembre 2013, relativo alla fornitura alle istituzioni scolastiche di dotazioni tecnologiche per la realizzazione di servizi di connettività wireless, emanato in attuazione dell’art.11 del D.L 12 settembre 2013 n. 104, convertito nella Legge 8 novembre 2013, n.128, rinnovo l’invito a tutte le scuole interessate ad attivarsi, entro i termini stabiliti, ovvero entro il 16 dicembre 2013, per la presentazione dei progetti finalizzati al miglioramento del livello di informatizzazione delle proprie strutture. L’iniziativa, tesa a diffondere e promuovere l’uso delle nuove tecnologie e dei contenuti digitali nella didattica in classe, rappresenta una concreta opportunità per le scuole del nostro Molise e, si inserisce perfettamente tra gli obiettivi che, come Amministrazione Regionale, stiamo perseguendo nell’ambito dell’innovazione della didattica e dell’apprendimento.

L’Avviso, all’art. 1, prevede di considerare in via prioritaria i progetti presentati dalle Istituzioni Scolastiche di II grado. A tal proposito, chiedo all’Ufficio Scolastico Regionale e ai competenti uffici del Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca, un tempestivo chiarimento, circa  le modalità di candidatura utilizzabili dalle scuole superiori secondarie ricomprese negli Istituti Omnicomprensivi presenti sul nostro territorio regionale. In Molise, ad oggi ci sono undici (11) Istituti Superiori di Secondo Grado inseriti in nove (9) Istituti Omnicomprensivi, per un totale di circa 2.000 studenti e, nonostante l’attuale Giunta Regionale stia lavorando alla predisposizione del Piano di Dimensionamento Scolastico per il triennio 2014 – 2016 che, prevede una prima riduzione del numero degli Istituti Omnicomprensivi, comunque costituiscono ancora una realtà esistente di cui tener presente.
Al fine di evitare qualsiasi possibile danno alle scuole della nostra Regione e agli studenti coinvolti, sarebbe opportuno conoscere fin da ora le procedure che le scuole superiori appartenenti agli omnicomprensivi devono adottare per non rischiare di perdere la priorità, di cui godono ai sensi dell’art. 1 dell’Avviso, nell’iter di valutazione dei progetti e di assegnazione dei finanziamenti per l’acquisizione di strumentazioni informatiche e tecnologiche.      

Il Vice – Presidente della Giunta Regionale
Assessore all’Istruzione, Università, Ricerca e Innovazione
Michele Petraroia

Commenti Facebook