Nottata di follia a Castelmauro, spara contro i carabinieri.  Catturata una persona nella mattinata

739

I Carabinieri della Compagnia CC di Termoli, del Reparto Operativo – Nucleo Investigativo del Comando Provinciale CC di Campobasso e della Stazione di Castelmauro, coadiuvati dai colleghi delle Stazioni limitrofe, hanno arrestato   un noto pregiudicato del posto, per violenza e minaccia aggravata a p.u.. I fatti sono iniziati nella serata di ieri quando il quarantenne   si è recato in centro che controllato dai militari, dapprima opponeva  resistenza, spintonando un militare della locale Stazione, il quale rovinava al suolo.  A questo punto il malfattore avrebbe estratto da un marsupio una pistola esplodendo un colpo verso l’alto. Visto ciò il militare si poneva all’inseguimento ed allertando i il dapprima il Comando Compagnia CC di Termoli e poi la Centrale Operativa del Comando Provinciale CC di Campobasso. Immediato l’allarme che ha fatto concentrare sul centro molisano decine di militari equipaggiati e pronti a fermare l’autore del   folle gesto. Da subito è scattata l’irruzione nell’abitazione, e ma l’uomo si era reso irreperibile. I militati, pertanto, hanno saturato completamente  Castelmauro, al fine di scongiurare ogni rischio per i cittadini e fermare chi con un arma in pugno sarebbe potuto essere molto pericoloso. Le ricerche sono state affannose ed incessanti, durante le quali veniva battuto ogni angolo del borgo e raccolta la paura di molte persone preoccupate del soggetto, ben noto ai residenti, poiché già anni fa era stata arrestata per gesti analoghi. La svolta si è avuta questa mattina  alla prime luci dell’alba nei pressi dell’ufficio postale, allorquando il fuggitivo veniva individuato e catturato. Espletare le formalità di rito il prevenuto veniva tratto in arresto e posto a disposizione dell’Autorità Giudiziaria pressa la Procura della Repubblica di Campobasso.

Commenti Facebook