Montecilfone: arrestato giovane per coltivazione e detenzione di stupefacenti

939

piante1I Carabinieri della Stazione di Montecilfone e di Palata, hanno tratto in arresto una persona di Montecilfone per coltivazione e detenzione di stupefacenti ai fini dello spaccio. L’operazione è scaturita da attività informativa e investigativa sviluppata dai due Comandi Stazione i quali si sono recati nel piccolo centro molisano ed hanno avviato la perquisizione presso l’abitazione di un trentaduenne del luogo. All’interno della casa del giovane incensurato, sono stati rinvenuti complessivamente n. 3 vasi, distribuiti in vari punti dell’abitazione e ognuno di questi conteneva piante di canapa indiana dell’altezza superiore al metro di altezza.

In una mansarda invece è stata rinvenuta una pianta dell’altezza di 1.40 mt. già recisa ed in fase di essiccazione, quasi pronta per lo spaccio. Sempre nell’abitazione sono stati rinvenuti 500,00 euro ritenuti provento dello spaccio e materiali, quali bilancino e attrezzi per il confezionamento, che venivano sequestrati con lo stupefacente e le piante. Per il giovane sono scattate le manette con l’accusa di coltivazione e detenzione di sostanza stupefacente del tipo “marijuana” ai fini dello spaccio. Dopo le formalità inerenti l’arresto il ragazzo è stato condotto presso il proprio domicilio a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

Commenti Facebook