Licenziati senza lettera ufficiale, la protesta di sei autisti Asrem: colpa anche dei sindacati

712

Ancora caos per la sanità del Molise. Sei autisti, tutti precari, delle autombulanze dell’Asrem , in servizio tra le strutture sanitarie di Isernia, Venafro e Termoli affermano di essere stati licenziati senza il recapito di una lettera ufficiale, ma telefonicamente e per questo annunciano che resteranno al loro posto, come dice Massimiliano Cicchino uno dei sei autisti di ambulanze a cui è stata comunicata, telefonicamente la cessazione del rapporto professionale con Asrem. L’ultimo rinnovo contrattuale risale ad agosto 2014 e la scadenza del rapporto era prevista per il mese di dicembre 2015.I sei lavoratori inoltre denunciano una presunta responsabilità dei sindacati nella conclusione negativa della loro vertenza. ( foto Ansa)

Commenti Facebook