Petrella, rendiconto attività 2014 del Sindaco e inaugurazione di “Nonni in circolo”

895

Sabato 27 dicembre alle ore 15.30 è stato inaugurato il Circolo dei Nonni. A seguire il Sindaco dr. Alessandro Amoroso ha incontrato la cittadinanza per un bilancio dei primi 180 giorni di mandato.

La cerimonia di inaugurazione si è tenuta nel pomeriggio di sabato 27 dicembre. La sala comunale Polivalente Belvedere ospiterà al suo interno, oltre ad alcune attività ricreative, anche il Circolo dei Nonni di Petrella. ” Siamo in tempi di ristrettezze economiche e a sentirne maggiormente il peso sono i piccoli comuni. Un sindaco vorrebbe fare molto per il bene dei cittadini ma a volte bisogna anche fare delle scelte che possono sembrare impopolari, comunque siamo riusciti a ricavare un ambiente da questa sala polivalente per permettere ai nostri “Nonni” di poter continuare gli incontri sociali quotidiani. L’attenzione dell’Amministrazione comunale sarà alta verso tutte le fasce di età, contiamo di riuscire a dare il giusto valore ed il giusto spazio, con il tempo, ad ogni realtà presente su territorio”, così il sindaco di Petrella Alessandro Amoroso dopo il taglio del nastro. Presente anche il parroco Don Domenico che dopo aver benedetto la sala ha commentato: ” è un motivo di gioia poter preservare questi spazi, i Nonni rappresentano una figura cara a tutta la comunità, sono la memoria storica del paese, e mantenere vive le attività e l’interesse delle diverse età sicuramente è un motivo di orgoglio per l’intero paese“.

Dopo la celebrazione il sidaco con la pesenza dei consiglieri di maggioranza ha incontrato la cittadinanza per fare il bilancio dei primi 180 giorni di mandato. Pochi mesi ma tanto il lavoro e con obiettivi già centrati, come ad esempio attenzio per la scuola: con la scongiurata “pluriclasse” per la scuola media, ed il progetto Scuola Aperta, che consente affiancamento ai ragazzi per il doposcuola ed inoltre la possibilità per giovani ed adulti di poter seguire lezioni di orientamento musicale, informatica ed inglese; attività di risparmio per la politica, grazie al mantenimento dei valori minimi sulle tasse comunali, e la riorganizzazione delle dipendenze comunali; attenzione al sociale con l’attivazione del servizio civile a beneficio di anziani; attenzione al patrimonio artistico con l’incentivazione di presenze turistiche, con relativa progettualità futura ancora in via di sviluppo, ma già attivato un progetto di “albergo diffuso” con le abitazioni di privati in disuso ; attenzione ambientale, tramite la scelta di una posizione di “attenzione” verso la questione che sta interessando la discarica di Montagano, effetti che ricadono su territorio petrellese in quanto in prossimità dell’impianto; e molti progetti sia per il territorio che per una maggiore valorizzazione del patrimonio artistico e culturale futuri.

Commenti Facebook