Imu Agricola, Venittelli: un passo avanti in favore dei coltivatori diretti e dei proprietari del terreni agricoli

656

“L’impegno profondo che il Partito democratico garantisce sul settore agricolo ha permesso di acquisire un altro importante risultato, quello di impegnare il Governo a superare il regime impositivo sull’Imu agricola”. In una nota congiunta, gli onorevoli del Pd in Commissione agricoltura alla Camera dei deputati, il capogruppo Nicodemo Oliverio e la parlamentare Laura Venittelli, hanno evidenziato il passo in avanti compiuto in favore dei coltivatori diretti e dei proprietari del terreni agricoli.
“Nella mozione approvata in Commissione agricoltura si punta ad ampliare le esenzioni anche ai terreni situati nelle aree svantaggiate e nelle porzioni montane dei comuni parzialmente montani e a superare al più presto, e comunque al massimo nell’ambito del riordino della fiscalità locale nella local tax, l’attuale sistema di tassazione dell’Imu agricola”.
L’atto di indirizzo contiene anche l’ipotesi di predisporre eventuali compensazioni per i comuni in relazione alla nuova disciplina impositiva dei terreni montani, e a prevedere per i terreni agricoli colpiti da calamità naturali o fitopatie, sostegni e contributi, infine, viene considerata anche la possibilità di estendere l’esenzione in materia di imposta municipale ai piccoli proprietari di terreni, anche se non coltivatori diretti, che li utilizzino per autoconsumo familiare o che li abbiano ceduti in fitto o in comodato d’uso a chi svolge attività agricola prevalente.

Commenti Facebook