Gruppo Terminus/ Nasce il nuovo spazio Angoli del Molise

485

Parte da oggi una nuova sezione Angoli del Molise presente sul nostro sito Informamolise e sul canale You Tube Terminus Visione, sezione destinata alla conoscenza e alla divulgazione delle bellezze e delle particolarità che offre il Molise.

Angoli del Molise, che ingloba l’esperienza di Molise di Qualità (ora una sottosezione destinata alle imprese che lavorano secondo principi di qualità nella regione) è finalizzato alla migliore conoscenza di uno splendido territorio. Si tratta di uno spazio interattivo che si fonda sulla indispensabile collaborazione dei nostri lettori e di tutti coloro che hanno cuore questa regione.

Per partecipare basta inviare una foto, un filmato di un luogo, ma anche di un evento e in generale di qualsiasi cosa possa far conoscere il Molise alla mail [email protected]. Oppure contattarci sulle nostre pagine Facebook Settimanaledelmolise o Informamolise. Siamo presenti anche su twitter all’indirizzo @informamolise. Noi pubblicheremo questo materiale, inquadrandolo storicamente e culturalmente e citando, ovviamente, la fonte chi ha fornito questo spaccato della regione.

Il Molise, tra le regioni più piccole d’Italia, è un mix ideale di fattori naturali e culturali purtroppo ben poco conosciuti. La regione, nello spazio di pochi chilometri spazia tra incredibili diversità climatiche, ambientali e paesaggistiche. Si passa dal mare di Termoli e della sua costa alle colline del Molise centrale, dalla montagna di Campitello Matese, con le sue rinomate piste sciistiche allo splendido comprensorio dell’Alto Molise, ricco di storia e di gastronomia. Ma il Molise è anche un posto in cui la storia è presente in ogni angolo, il passato è vivo nelle sue suggestioni più profonde.

Basti pensare ad Altilia, sito di fondamentale importanza nella Roma antica all’abbazia medievale di San Vincenzo al Volturno, una delle più grandi d’Europa. E questo senza tralasciare la Chiesa di San Giorgio a Petrella Tifernina, l’anfiteatro di Piettrabondante, i mosaici di Larino, i castelli di Gambatesa, Pescolanciano, Civitacampomarano, Venafro.. ma l’elenco potrebbe continuare davvero a lungo e noi chiediamo ai nostri lettori, con l’invio di foto e filmati, di arricchirlo e renderlo disponibile a tutti nel mondo attraverso il nostro sito e il canale Terminus Visione.

Il Molise è ambiente, è storia ma è anche sapori: dalle carni ai salumi e agli insaccati, la soppressata e la salsiccia su tutti, dai formaggi a pasta fresca, le stracciate di Carovilli, le mozzarelle di Bojano sino ai caciocavalli di Agnone e Capracotta, dalla bontà dell’olio di Larino, di Venafro, di Colletorto o di Rotello all’eccezionale tartufo bianco di San Pietro Avellana per finire con i vini e i vitigni grande espressione del territorio, la Tintilia in primo luogo.

I tesori della millenaria tradizione gastronomica molisana sono lì per essere scoperti e degustati. Inoltre il Molise è ricco di tradizione e di folklore che affondano le radici in millenni di storia. Gli appuntamenti religiosi più importanti sono celebrati ogni anno in Molise con feste e riti unici, particolari, suggestivi. Anche qui gli esempi abbondano, i riti della Pasqua con le processioni ad Isernia come a Campobasso come in tanti altri centri, i tanti presepi viventi, l’unicum del Corpus Domini di Campobasso, la sfilata marittima in onore di San Basso a Termoli..anche qui l’elenco è lunghissimo.

E anche su questo vogliamo la collaborazione dei nostri lettori, fornendoci materiali che noi metteremo a disposizione dell’intero web . Angoli del Molise è l’ennesima iniziativa di promozione del territorio molisano da parte del gruppo Terminus per far scoprire, nell’inerzia e nella complessiva inefficacia sinora manifestata dai pubblici poteri, un territorio davvero magico. Nell’attesa dei vostri numerosi e copiosi contributi non possiamo che ribadire: il Molise esiste ed è bellissimo!

Pietro Colagiovanni

VIDEO Presentazione

Commenti Facebook