Fondo Nazionale per il Volontariato. Linee di indirizzo 2015 per la presentazione di progetti sperimentali di volontariato

763

Alle Organizzazioni di Volontariato ex-Legge 11 agosto 1991, n. 266 iscritte all’Albo della Regione Molise da almeno 2 anni, è stata inviata copia delle Linee di Indirizzo 2015 per la presentazione di progetti sperimentali ed innovativi finanziati con il Fondo Nazionale del Volontariato ex-art. 12 della medesima Legge n. 266/91 per 2 milioni di euro nell’annualità corrente.
I progetti potranno essere trasmessi alla preposta struttura del Ministero del Lavoro a partire dalle ore 12.00 del 14 agosto 2015 e entro le ore 12.00 del 21 settembre 2015, e dovranno prevedere un importo massimo di 30 mila euro di cui il 90% a carico del Ministero ed il 10% a carico della singola Organizzazione di Volontariato.

Le principali novità contenute nelle Linee di indirizzo per il 2015:

1. Alla domanda di contributo dovrà essere allegato il Patto di integrità, di cui all’articolo 1, comma 17, della legge 6 novembre 2012, n. 190.
2. Sono stati meglio specificati alcuni Ambiti d’azione (punto 6.1): 1) promozione della cultura del volontariato, in particolare tra i giovani; 2) accoglienza e reinserimento sociale di soggetti svantaggiati, anche con riferimento ai migranti, profughi e rifugiati; 3) fragilità, marginalità ed esclusione sociale; 4) tutela, sviluppo e valorizzazione dei beni comuni; 5) prevenzione e contrasto delle dipendenze, inclusa la ludopatia.
3. E’ stato elevato a 50/100 il punteggio minimo che i progetti dovranno conseguire per risultare ammissibili al contributo.

Commenti Facebook