Cucina e dintorni/Tutti a tavola, purché sia ‘gourmet’

172

Il successo, oltre ogni previsione, che continuano ad avere i programmi gastronomici, sta portando ad una trasformazione del concetto stesso di cucina, anche in Molise. Pur restando fieri custodi della tradizione ed in tal senso tra i più ‘accaniti’ in Italia, anche dalle nostre parti iniziano a prendere piede eventi ‘cool’, in location ampie ed eleganti, con spettacolo di contorno e menù rigorosamente gourmet.

I due livelli non sono in contrasto, ma a volte s’incrociano; ecco quindi aumentare in maniera esponenziale ristoranti ed alberghi che propongono pietanze che hanno come base elementi e cotture della tradizione, ma vengono rivisitate nella lavorazione, nel taglio e soprattutto nell’impiattamento. La bistecca non è grossolanamente poggiata nel piatto, ma tagliata geometricamente, appoggiata in verticale o ad altre pietanze di contorno, quasi a rappresentare una scultura, anche se poi alla fine sempre di bistecca si tratta.

C’è chi va oltre, cambiando anche i metodi di cottura , gli abbinamenti con contorni anche ‘esteri’ o esotici; di fatto la bistecca con funghi o insalate di contorno diventa tutt’altro e anche il nome viene dato in maniera meno evocativa della provenienza del taglio di carne. E’ un mondo che cambia e nel frattempo si trasforma.

LA RICETTA DELLA SETTIMANA. Pennette rigate alla puttanesca. In padella mettere a soffriggere l’aglio con olio d’oliva e alici sotto sale, poi aggiungere pomodorini affettati, olive nere, capperi e lasciare cuocere aggiungendo un mestolo di brodo; cuocere la pasta e, dopo scolata, amalgamarla nella salsa, aggiungere origano e in fase di impiattamento il prezzemolo.

Stefano Manocchio

Commenti Facebook