CISL FP denuncia: violazione delle norme di cui al Protocollo Quadro “Rientro in Sicurezza”

210

L’amministrazione Comunale di Termoli non ha rispettato le direttive previste dal Protocollo Quadro “Rientro in Sicurezza” per la prevenzione e la sicurezza dei dipendenti pubblici sui luoghi di lavoro in ordine all’emergenza sanitaria da “Covid-19” emanato lo scorso 24 luglio, procedendo con atto deliberativo a comunicare la cessazione della modalità di lavoro agile alla data del 31/08/2020, con rientro di tutto il personale dipendente a partire dal 01/09/2020.

La scrivente Organizzazione Sindacale avendo rilevato la non corretta applicazione del citato Protocollo Quadro e non avendo avuto risposta dall’Amministrazione, ha segnalato per quanto di competenza, la vicenda all’organo competente preposto al monitoraggio della corretta applicazione del Protocollo Quadro e cioè all’Ispettorato per la Funzione Pubblica.

La CISL FP AbruzzoMolise sempre attiva per la tutela dei lavoratori e delle lavoratrici.

Commenti Facebook