Campobasso: denunciato dai carabinieri per detenzione di sostanza stupefacente ai fini di spaccio

131

I Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Campobasso, nella tarda serata di ieri, hanno denunciato in stato di libertà un trentacinquenne campobassano per detenzione di sostanza stupefacente ai fini di spaccio.
I militari erano intenti nell’eseguire un posto di controllo in questa Via Cardarelli finalizzato alla repressione degli illeciti al codice della strada quando vedendo sopraggiungere l’uomo alla guida di un’autovettura mentre effettuava una conversazione col proprio telefono cellulare, gli hanno intimato l’alt per contestargli la contravvenzione.
All’atto del controllo però, il fermato ha cominciato ad innervosirsi ed a muoversi all’interno della vettura come se volesse occultare qualcosa tra il sedile e il freno a mano, atteggiamento che ha fatto subito insospettire i militari operanti che quindi hanno proceduto ad effettuare una perquisizione veicolare e personale sul posto trovando occultata tra i due sedili una bustina di cellophane contenente più di 5 grammi di sostanza stupefacente del tipo cocaina.
Ciò posto, condotto presso la Caserma Carabinieri di Via Mazzini, al termine degli accertamenti e delle formalità di rito, è stato denunciato alla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Campobasso per il reato di detenzione di sostanza stupefacente ai fini di spaccio, oltre che multato per guida con l’utilizzo del telefono cellulare.
La sostanza stupefacente, sequestrata, verrà trasmessa ai Carabinieri del LASS (Laboratorio Analisi Sostanze Stupefacenti) di Foggia per le analisi quantitative e qualitative al fine di accertare il numero di dosi che se ne sarebbero ricavate una volta tagliate e quanto avrebbero fruttato appena rivendute nelle piazze di spaccio.

Commenti Facebook