Busso: arrestato 45enne con accusa di tentato omicidio ai danni della convivente

1147

Alle ore 11.30 circa, i militari della Stazione carabinieri di Baranello intervenivano in Busso dove, come riferito telefonicamente da un cittadino, in una abitazione si stava consumando una violenta lite ed una donna chiedeva disperatamente aiuto. Giunti sul posto, i Carabinieri trovavano una 32enne Romena, distesa sul divano coperta di sangue che, poco prima, era stata ripetutamente accoltellata dall’ex convivente. Gli immediati accertamenti permettevano di identificare compiutamente l’aggressore, C.M, di Castropignano, 43enne, e di diramare immediatamente le ricerche per rintracciare l’uomo datosi prontamente alla fuga. Pertanto la Centrale Operativa della Compagnia di Bojano disponeva un corposo dispositivo atto ad individuare e bloccare il fuggitivo. Proprio grazie a tale piano di ricerche, i militari della Stazione di Castropignano, unitamente a militari della Radiomobile e del Nucleo Operativo, rintracciavano il fuggiasco e, dopo un lungo inseguimento di circa 20 km, lo bloccavano sulla SS 647 km 1 portandolo presso la caserma di Bojano. L’uomo, sottoposto a fermo di indiziato di delitto, verrà, al termine delle formalità di rito, associato presso la casa circondariale di Campobasso.
La donna, prontamente soccorsa da personale del 118, veniva trasportata presso l’ospedale Cardarelli di Campobasso in prognosi riservata, ma comunque non in pericolo di vita. Sulla vicenda saranno forniti ulteriori dettagli durante la conferenza stampa che avrà luogo domani 21 gennaio 2015 ore 10.30 presso la sala conferenze del Comando Provinciale di Campobasso sito in via Mazzini 97.

Commenti Facebook