API,Matilde Iosue: bene considerare le aziende allo stesso modo.

550

iosueCrisi aziendali: valutiamo positivamente la nuova posizione assunta dalla Presidenza della Regione Molise. Finalmente si iniziano a considerare le imprese molisane tutte allo stesso modo, senza fare distinzioni tra quelle di serie A e quelle di serie B”. E’ questo il primo commento della Presidente dell’Associazione della Piccola e Media Industria del Molise Matilde Iosue alle dichiarazioni del Presidente della Giunta Regionale del Molise riportate in queste ore dagli organi di informazione locali.

La nostra Associazione combatte quotidianamente a fianco di tante piccole e medie imprese molisane oramai stremate dalla crisi, molte di queste sono costrette a chiudere per crediti e non per debiti, con l’inevitabile conseguenza di nuove migliaia di persone senza lavoro. Il più delle volte persone invisibili – prosegue la presidente Iosue – invisibiliagli occhi delle istituzioni, da sempre concentrate sulle vertenze da prima pagina. Ma la crisi che sta strozzando le piccole e medie imprese è profonda, senza precedenti, essa sì che non fa distinzioni!” In questi anni non abbiamo mai condiviso la disparità di trattamento che le piccole e piccolissime realtà produttive, l’ossatura della nostra economia locale, hanno dovuto subire rispetto ad altre poche più “fortunate” aziende para-pubbliche, per le quali negli ultimi decenni sono state liquidate risorse da capogiro, e senza che queste producessero alcun beneficio duraturo per i lavoratori stessi e per la comunità. Per queste ragioni – conclude la Presidente API – la nuova posizione assunta dalla Presidenza della Regione Molise lascia sperare in nuove soluzioni, più lungimiranti e non discriminatorie, delle quali le piccole imprese hanno urgente bisogno”.

Commenti Facebook