Ambrosio: presetata proposta per valorizzare l’arte e gli artisti di strada

500

artisti di strada1“Riconoscere e valorizzare le espressioni artistiche di strada quale momento di aggregazione sociale della collettività, di integrazione con il patrimonio architettonico e monumentale e di sviluppo del turismo culturale, dichiarando il proprio territorio comunale ospitale verso dette espressioni artistiche.” È questa la sintesi della proposta che ho presentato all’attenzione delle commissioni consiliari “cultura” e “politiche giovanili” al fine di potere approvare un regolamento che traduca nella realtà la valorizzazione dell’arte e dello spettacolo di strada in tutte le sue forme (musicale, teatrale, figurativo, espressivo) contribuendo anche all’affermazione di nuovi talenti.

Già operativa in diverse regioni (Piemonte e Puglia hanno deliberato leggi specifiche in materia) e in molti comuni, tra i quali Roma e Milano, la proposta oltre a riconoscere i diritti degli artisti di strada, vuole essere anche un’opportunità di promozione per gli operatori commerciali.
Un’occasione in più per gli artisti che in questo modo potranno esibirsi in tranquillità, su tutto il territorio comunale senza l’obbligo del pagamento della tosap e con il solo sistema del ” passaggio a cappello” per ottenere libere offerte, evitando tra l’altro anche antipatici interventi interdittivi.

Michele Ambrosio
Consigliere comunale di Campobasso

Commenti Facebook