“A Corpo Libero” e “R.OSA”: Silvia Gribaudie Claudia Marsicano al Teatro del Loto

137

Una vera sfida alla Gravità sono, in ultimo, le creazioni di Silvia Gribaudi, una delle coreografe di maggior talento e ironia della nuova danza italiana, che presenterà in un giorno due creazioni coprodotte da Corte Ospitale: “A CORPO LIBERO”, di cui lei stessa è interprete e che ironizza sulla condizione femminile a partire dalla gioiosa fluidità del corpo, e “R.OSA” (Finalista Premio UBU 2017 – Miglior spettacolo di danza 2017), con in scena la straordinaria Claudia Marsicano (Premio UBU 2017 Migliore attrice/performer Under 35), una fantastica danzatrice di oltre 90 chili che fa di agilità, ritmo e irresistibile ironia le sue incredibili doti, in una creazione di sapore boteriano che, al centro della sfida, mette il superamento continuo del proprio limite. Un atto di rivoluzione del corpo, che si ribella alla gravità e mostra la sua estrema lievità

“A CORPO LIBERO” è un lavoro che ironizza sulla condizione femminile a partire dalla gioiosa fluidità del corpo. Una performance che parla di donna , libertà e ironia.

Dalla rassegna stampa:

Al Dance Base Ediburgh Fringe Festival :” Ma c’è pure lo studio del corpo comicissimo e fintoimpacciato, fumettistico ed emancipatorio, anaffettivo ma pure tanto desiderante di Silvia Gribaudi che col suo A corpo libero mette a segno un piccolo manifesto grafico alla Copi.

Rodolfo di Giammarco, Blog Repubblica 30-08-2012

Silvia Gribaudi es una artista singular que cultiva el feísmo y un humor ácido; su llamativo físico ya va a contracorriente

Roger Salas – EL PAIS 20-12-2012

A Corpo Libero is a glorious and life affirming piece; short in length but big in heart. Everything is pitch perfect – lighting, sound, staging and choreography. A joy and a gem.”

Lisa Wolfe, Tue 7 Aug 2012, totaltheatrereview.com

Gribaudi is endowed with generous curves, a piquant sense of humour, great comic timing and an adorable willingness to throw caution (and the teensy, stretchy frock that causes her so much embarrassment) to the wind.”

Mary Brennan, Tue 7 Aug 2012, heraldscotland.com

Silvia Gribaudi is unique, brave and brilliant. Her piece needs to be seen to be believ…ed.

Jo Turbitt, Tue 7 Aug 2012, acrossthearts.co.uk

A Corpo Libero is a unique antidote to the omnipresent youth glamour market, and Gribaudi is hilarious, self- aware, and all-woman.”

Lorna Irvine, Tue 7 Aug 2012, theskinny.co.uk

  • Silvia Gribaudi Coreografa e performer

Nata a Torino, è un’artista attiva nell’arte performativa. Il suo linguaggio coreografico attraversa la performing art, la danza e il teatro, mettendo al centro della ricerca il corpo e la relazione col pubblico. La sua poetica si avvale di una ricerca costante di confronto e inclusione con il tessuto sociale e culturale in cui le performance si sviluppano. Il suo linguaggio artistico è l’incontro della danza con la comicità cruda ed empatica.

Nel 2009 crea A corpo Libero, con cui vince il Premio pubblico e giuria per la Giovane Danza d’Autore, viene anche selezionato in Aerowaves Dance Across Europe, alla Biennale di Venezia, al Dublin Dance Festival, Edinburgh Fringe Festival, Dance Victoria Canada e al Festival Do Disturb a Palais De Tokyo di Parigi e a Santarcangelo Festival.

Conduce seminari in Italia e all’estero e progetti di formazione all’Accademia Teatrale Veneta e al Theaterschool – Amsterdam School of the Arts.

Dal 2013 al 2015 si concentra sul corpo e la nudità e comincia creando performance quali: The film contains nudity ( progetto Performing Gender) e What age are you acting? – Le età relative (progetto Act your age) Dal 2011 conduce laboratori destinati Over 60 e collabora con Università Ca ‘Foscari di Venezia, Dipartimento di Management Cultura e Impresa, nel progetto ARTimprendo e Action Reasearch Coreografie d’Impresa.

Nel 2017 è selezionata in Italia tra i coreografi del Network ResiDance Anticorpi XL 2017.

Nel 2016 e 2017 è regista e coreografa di tre diverse performance (My Place, Felice e R. OSA_10 esercizi per nuovi virtuosismi) dove il corpo del performer diventa protagonista, attraverso la propria identità espressiva.

Nel 2017 debutta Vancouver, Canada, con Empty. Swimming. Pool una coproduzione italo -canadese con Tara Cheyenne Frienderberg, vincitore del sostegno del Chrystal Dance Prize 2016.

Nel 2017 è finalista per il premio rete critica italia .

I lavori di Silvia Gribaudi incarnano: leggerezza, ironia e libertà.

 

“R.OSA _10 ESERCIZI PER NUOVI VIRTUOSISMI”

di Silvia Gribaudi

in scena : Claudia Marsicano – Premio UBU 2017 Nuova attrice under 35)

Luci : Leonardo Benetollo

PRODUZIONE La Corte Ospitale, Associazione Culturale Zebra

COPRODUZIONE Santarcangelo Festival

con il supporto di: Qui e Ora Residenza Teatrale – Milano, Associazione Culturale

in collaborazione con: Armunia Centro di residenze artistiche – Castiglioncello / Festival Inequilibrio, AMAT

– Ass.Marchigiana attività teatrali, Teatro delle Moire / Lachesi LAB – Milano, CSC Centro per la scena con- temporanea –Bassano del Grappa.

“R.OSA” è una performance che si inserisce nel filone poetico di Silvia Gribaudi, coreografa che con ironia dissacrante porta in scena l’espressione del corpo, della donna e del ruolo sociale che esso occupa con un linguaggio “informale” nella relazionale con il pubblico .

“R.OSA” si ispira alle immagini di Botero, al mondo anni 80 di Jane Fonda, al concetto di successo e prestazione.

“R.OSA” è uno spettacolo in cui la performer è una “one woman show” che sposta lo sguardo dello spettatore all’interno di una drammaturgia composta di 10 esercizi di virtuosismo .

“R.OSA” è un ‘esperienza in cui lo spettatore è chiamato ad essere protagonista volontario o involontario dell’azione artistica in scena .

“R.OSA” fa pensare a come guardiamo e a cosa ci aspettiamo dagli altri sulla base dei nostri giudizi. Lo spettacolo mette al centro una sfida, quella di superare continuamente il proprio limite.

“R.OSA” è in atto una rivoluzione del corpo, che si ribella alla gravità e mostra la sua lievità.

Dalla rassegna stampa:

Claudia Marsicano in R.OSA di Silvia Gribaudi afferra tutta la leggerezza, la libertà e la dirompente voglia di scommettere sulla propria, ingombrante fisicità con una performance di vertiginosa bravura

Gabriele Rizza – IL MANIFESTO

Con la Gribaudi in cabina di regia, la Marsicano sprigiona la propria giunonica esplosiva forza poietica. […] Coinvolge il pubblico in una sagace performance mozzafiato, capace di divertire e interrogare. […] Non occorrono troppe parole. Che poi è lo stile di Silvia Gribaudi. Che riduce in brandelli la prosa, abbatte gli steccati della danza, raccoglie i cocci della cultura borghese. Fa tutto un fascio dei costumi di scena e ne accende un falò, alla cui luce rischiara il nostro essere frantumato dal consumismo e dalle apparenze vuote, per ricomporlo poi amorevolmente.”

Vincenzo Sardelli – KLP

Domenica 11 novembre ore 18,00 SILVIA GRIBAUDI  e CLAUDIA MARSICANO

in “A CORPO LIBERO”  e “R.OSA”- Teatro del Loto Ferrazzano (CB)

INFO & PRENOTAZIONI TEATRO

Biglietto unico Euro 15,00

3272352438

3397766634

PREVENDITA

– Libreria Mondadori – Via Pietrunti, Campobasso 0874413757

– Associazione musicale ” Il pentagramma”- Bojano 3473023863

CARTA DOCENTE: il Loto è struttura accreditata per l’utilizzo del bonus riservato ai Docenti.

Teatro del LOTO “il più bel piccolo Teatro d’Italia”

P.zza Spensieri 17, 86010 Ferrazzano CB – Italy

+39.335454456 – +39.3333300850 – fax 0874.418533

mail:direzioneartistica@teatrodelloto.it – info@teatrodelloto.it

www.teatrodelloto.it

 

 

Commenti Facebook