SOA/Sciopero in Fca, le nostre richieste verranno rafforzate .Non un passo indietro

189

É terminato sabato 27 febbraio con il turno smontante di notte alle 06.00 lo sciopero in fca Stellantis di Termoli,  il SOA congiuntamente alla Federazione Lavoratori Metalmeccanici Uniti ha dato la possibilità di dissentire sulla gestione fallimentare dell’emergenza covid in Molise , di certo i lavoratori che hanno aderito sono tra i piú coscienziosi dato che di questi tempi perdere giornate di lavoro economicamente non é purtroppo da tutti , lamentarsi subendo non cambia le cose , il nostro percorso é sacrificante ma di certo non remissivo.

Lo sciopero resta un mezzo essenziale di protesta. Grazie di cuore a chi non si arrende. Pensiamo che le zone rosse tanto per farle e per giunta in netto ritardo servono a poco , dall’inizio chiediamo un lockdown totale vista la grave situazione sanitaria del Basso Molise che ora con il passare delle ore coinvolge tutta la regione, la popolazione subisce amaramente una gestione politica e istituzionale scadente, egoistica e di indifferenza , il virus avanza e loro fanno sempre peggio.

Abbiamo capito che le scuole restano chiuse e le fabbriche aperte , l’istruzione é di serie b e le produzioni private non essenziali sono al primo posto nell’agenda di questi signorotti , le attività locali come bar e ristoranti possono crepare tanto la gente deve restare chiusa dentro le loro case,  é la libertá di questa falsa democrazia .Noi non ci arrendiamo, il vaso é pieno ora tocca alla base ribaltare il tavolo gestito da pochi che continua a condizionare la vita di molti.

Non con un solo sciopero si puó cambiare le cose ma é la costanza e la coscienza collettiva a fare la differenza. Andiamo avanti.Le nostre richieste verranno rafforzate .Non un passo indietro.

Per SOA Sindacato Operai Autorganizzati Flmuniti Termoli Fca Sstellantis

referente Andrea Di Paolo

Commenti Facebook