Scarabeo: disponibilità all’ascolto e al confronto, confido che presto, arrivino i risultati di cui tutti noi abbiamo bisogno

454

Il ruolo di Consigliere regionale del Molise, mi consente di ascoltare le idee e le richieste dei tanti cittadini che si aspettano il massimo dell’impegno da parte della politica. La crisi economia e sociale che attanaglia la nostra regione e che lascia pochi margini d’azione, impone di infondere una forza più intensa per cercare di superare le difficoltà. Ed è quello che, nei miei impegni istituzionali, cerco di fare quotidianamente per provare ad arginare le numerose emergenze che fanno aumentare, considerevolmente, i disagi.


La mancanza di lavoro, una sanità pubblica in ginocchio, sono tra le emergenze più evidenti, insieme a un’economia che non decolla e, di conseguenza, fa aumentare i problemi sociali che espongono sempre più persone a grosse difficoltà. A ridosso delle festività Natalizie ci si appresta a tirare le somme dell’anno trascorso e programmare le cose da fare per quello che viene, perciò, anche se è superfluo dire che molto di più bisogna costruire, mi permetto di portare a conoscenza quella che è stata la mia azione politico-istituzionale portata avanti nell’anno che sta per terminare, evidenziando gli aspetti più interessanti che ho cercato di porre in essere attraverso il mio ruolo di Consigliere regionale.

  • Test antidroga per Consiglieri e Assessori Regionali.
    Presentata una nuova proposta di legge regionale ampiamente condivisa per sottoporre Consiglieri e Assessori Regionali ai test antidroga durante il mandato elettorale. Sottoporsi ai drug test rappresenta impegno e consapevolezza da parte di chi ha sulle spalle la responsabilità di assumere decisioni nell’interesse generale della collettività. Il Molise, sarà la prima Regione italiana a legiferare in materia.
  • Sito di San Vincenzo al Volturno.
    Una nuova proposta di legge istitutiva che prevede l’allargamento dell’area del Parco di San Vincenzo al Volturno per mettere a frutto i vantaggi offerti dalla storia e dall’ambiente che lo caratterizzano, tra i quali, le possibili ricadute, in termini turistici e quindi economici-occupazionali che si potrebbero determinare in un prossimo futuro. La Conferenza delle Autonomie Locali (Cal), ha espresso il suo parere finale in merito al testo della proposta di legge regionale, testo tornerà in IV Commissione e quindi in Consiglio Regionale per le determinazioni conclusive.
  • Sportello Inps di Agnone.
    Approvata in Consiglio regionale mozione per richiedere il ripristino dell’orario sportello Inps di Agnone per venire incontro alle esigenze dei cittadini agnonesi.
  • Proposta di Legge regionale sulla promozione e la tutela dell’attività di panificazione, per sostenere le loro attività e salvaguardare i consumatori.
    Il pane è l’alimento per eccellenza e deve essere tutelato al fine di sostenere chi lo produce e chi, quotidianamente, lo consuma. La Conferenza delle Autonomie Locali (Cal), ha espresso in maniera positiva il proprio parere in merito al testo della proposta di legge regionale, testo tornerà in II Commissione per il prosieguo dell’iter legislativo. L’auspicio è che il Consiglio Regionale possa trasformare, il prima possibile, in legge, questa proposta.
  • Ambiente e Territorio.
    Approvato in Consiglio Regionale un mio o.d.g. (approvato all’unanimità) relativo alle problematiche ambientali della Piana di Venafro e della Valle del Volturno.
  • Parco Regionale dell’Olivo di Venafro.
    Presentato un emendamento al bilancio di previsione che mira a raddoppiare le risorse in favore di questo Ente. Ho ritenuto opportuno presentare un emendamento al Bilancio di previsione avente lo scopo di destinare al Parco dell’Olivo di Venafro, per il triennio 2019-2021, il doppio dei fondi rispetto a quelli stanziati negli anni scorsi. Un modo per valorizzare l’olivicoltura tradizionale venafrana, già ampiamente decantata ai tempi dei Romani, che consideravano l’olio prodotto in loco il più pregiato del mondo antico.
  • Bio Distretti – Distretti del Cibo.
    Proposta di legge regionale di istituzione, della quale relatore. Opportunità per il Molise. L’obiettivo è quello di favorire lo sviluppo e la salvaguardia del territorio, garantire la sicurezza alimentare, preservare il paesaggio e sostenere l’inclusione sociale. La II Commissione Consiliare permanente, sta affrontando l’argomento.
  • “Legge Meloni” misure a sostegno dell’acquisto dispositivi antiabbandono per i bambini.
    Una legge importante per prevenire episodi spesso gravissimi dell’abbandono dei minori in auto. Allo scopo ho inteso formulare al Consiglio Regionale del Molise, una specifica mozione con la quale si intende impegnare la Presidenza della Giunta regionale, ad assumere le opportune determinazioni amministrative ed economiche, per sensibilizzare e sostenere le famiglie, nell’acquisto di detti dispositivi attraverso l’erogazione di un bonus per le famiglie con bambini.
  • Percorsi occupazionali per i Precari del Servizio di Protezione Civile Regionale.
    Presentata interrogazione al governatore Toma al fine di assicurare e di garantire continuità e omogeneità organizzativa e funzionale al Servizio di Protezione Civile, al Centro Funzionale e alla Sala Operativa
  • Approvazione in Consiglio regionale della PDL n° 55 concernente “Disposizioni in materia di politiche attive del lavoro e formazione professionale e funzionamento del sistema regionale dei servizi per lavoro”.
    Proposta di legge regionale di cui io sono relatore. Con l’approvazione di questa proposta di legge regionale, saranno attuate le azioni capaci di garantire una maggiore e più efficiente prestazione dei servizi legati alla ricerca di lavoro: prima accoglienza, orientamento di base, informazione e canalizzazione delle offerte da destinare a coloro che sono in cerca di occupazione.
  • Iniziative occupazionali dei precari del Sistema Regione Molise.
    Presentata interrogazione sul Piano del fabbisogno di personale per il triennio 2019-2021, uno dei principali atti di programmazione a cui devono fare fronte le Pubbliche amministrazioni, avente come finalità quella di conoscere quali attività sono state poste in essere e programmate per offrire garanzie al personale precario della Regione.
  • Turbogas a Presenzano.
    Approvata in Consiglio regionale una mozione che sarà portata all’attenzione del Governo, su mia sollecitazione, dall’On. Edmondo Cirielli (Questore della Camera dei Deputati) di Fratelli d’Italia, per porre all’attenzione del Governo una problematica che interessa la salute di tanti cittadini e la sicurezza di un territorio che già fa i conti con numerosi problemi legati all’inquinamento ambientale.

Nel confermare la mia disponibilità all’ascolto e al confronto, confido che presto, arrivino i risultati di cui tutti noi abbiamo bisogno.

Auguri di Buon Natale e Buon 2020 Massimiliano Scarabeo

Commenti Facebook