Regione/ Romagnuolo: “ Dare supporto e assistenza alle persone con disturbi dello spettro autistico con grave disabilità intellettiva”

257

Dalla consigliera regionale Aida Romagnuolo riceviamo e pubblichiamo

Con una nota inviata il 26 marzo 2020, al Direttore Generale dell’ASREM dott. Florenzano e al Direttore Generale della Salute della Regione Molise la Dott.ssa Gallo,  ho richiesto di assumere particolare attenzione a quei nuclei familiari e agli operatori che prestano assistenza e cura a persone con quadri clinici così vulnerabili in situazioni, come quelle in atto, di elevato stress, considerate le disposizioni adottate dal Governo allo scopo di contrastare e contenere il diffondersi del virus COVID-19. É quanto dichiarato da Aida Romagnuolo di Prima il Molise. Le norme attualmente in vigore, per contenere la pandemia, ha continuato Romagnuolo, hanno determinato per tutti, la drastica restrizione o l’interruzione delle attività abituali. A questo quadro drammatico, per le persone che presentano condizioni di elevata fragilità psichica e quadri spesso associati a severi disturbi del comportamento, si aggiungono l’interruzione dei quotidiani rapporti con i contesti di cura socio-sanitari e di tutti quegli interventi “informali” che incidono positivamente sulla loro salute. Il rischio è un aumento considerevole della condizione di vulnerabilità.

Ho richiesto quindi, ha proseguito Romagnuolo, di prestare la massima attenzione a queste problematiche, mettendo in campo misure alternative per rispondere alle esigenze di intervento domiciliare, permanente, continuativo e globale. Molte manifestazioni del disagio, proprie dei quadri diagnostici citati e aggravate dalla situazione attuale, sono scarsamente gestibili nell’esclusivo spazio del domicilio in una condizione di restrizione assoluta dei movimenti. È dunque necessario,  e quanto mai auspicabile, in tale fase emergenziale, ha concluso Romagnuolo, consentire per i quadri clinici che lo richiedono, eventuali uscite dall’ambiente domestico come indispensabile azione di prevenzione e gestione delle crisi comportamentali connesse alle relative condizioni psicopatologiche.

Commenti Facebook