Lettera aperta a SEL Molise: proporre anche dal Molise di rompere con Renzi

381

Anche nel Molise chiamiamo il congresso regionale di SEL a riflettere su un punto: come può Vendola ed il vostro congresso in riunione  continuare a salutare in Renzi come una ”speranza della sinistra” ? Renzi rivendica la “trasparenza” del proprio accordo con Berlusconi. Ha ragione . E’ tutto molto “trasparente”: pur di coltivare la propria ambizione di futuro Premier del “made in Italy”, Renzi ha scelto non solo di legittimare un frodatore fiscale come padre costituente della Terza Repubblica borghese, ma di concordare con lui una legge elettorale lesiva della democrazia quanto o più di quella attuale: una legge che aggiunge un premio maggioritario del 20% all’effetto maggioritario dei piccoli collegi e di soglie di sbarramento ancor più elevate .

Una legge che contro ogni principio di rappresentanza democratica mira unicamente a rafforzare la governabilità delle politiche antioperaie dei capitalisti: a partire da quei campioni dell’agroalimentare tifosi di Renzi che pagano 8 euro lordi l’ora i propri operai.
chiediamo.
Per questo chiediamo che, anche dal Molise, il Congresso di Sel rompa con Renzi.
PCL MOLISE

Commenti Facebook