Aida Romagnuolo (FdI): “a Termoli si conceda gratuitamente la concessione del suolo pubblico e l’ampliamento dei dehors”

196

Termoli è una delle città turistiche più importanti del Molise, ma come tante altre realtà è stata fortemente penalizzata dalla pandemia. Serve il rilancio del territorio. È pertanto fondamentale l’interevnto della locale amministrazione comunale.

“Credo sia necessario – ha ribadito la consigliera regionale di Fratelli d’Italia, Aida Romagnuolo – sostenere l’economia della cittadina adriatica. È doveroso che da palazzo sant’Antonio si predisponga la gratuità della concessione del suolo pubblico per tutto l’anno 2021. Ritengo sia opportuno adottare tale provvedimento a stretto giro, così da consentire a tutte le attività commerciali ed economiche di potersi organizzare in tempo utile.

Nello specifico – ha continuato Romagnuolo – le misure devono riguardare l’esenzione dal pagamento del canone di concessione prevista per le attività di somministrazione alimenti e bevande situate in tutta la città. Dunque, non dovrebbe essere dovuto il canone di occupazione del suolo pubblico (Cosap) per l’installazione di sistemi di gestione della fila, fornendo alla clientela dispositivi per la prevenzione del contagio (esempio gel mani e guanti monouso).

Da non dimenticare, poi, l’ampliamento dei dehors per l’adeguamento alle norme sul distanziamento sociale, possibile fino ad un massimo del 50% della superficie attualmente accordata, mentre le nuove concessioni di spazi dedicati alla somministrazione devono essere possibili per non meno di mq 50, integrabile del 50%.

Le occupazioni – ha concluso Romagnuolo – devono essere consentite nel rispetto delle norme in materia di sicurezza e della circolazione e con la salvaguardia dei diritti delle proprietà e delle attività limitrofe. Ovviamente, è un invito che rivolgo a tutte le amministrazioni comunali del Molise”.

Commenti Facebook