TRANSUMANZA VERSO IL MATESE.

862

Nuovo evento organizzato dall’attivissima Associazione “Orizzonti del Matese Roccamandolfi”.  Sabato 14 Giugno p.v. organizza “La Transumanza verso il Matese 2015”. La Transumanza antichissima pratica dei pastori, cioè, lo spostamento stagionale delle greggi e delle mandrie, alla ricerca di nuovi pascoli e di climi idonei alla pastorizia. 

Una pratica radicata nell’appennino centro meridionale, già all’epoca degli antichi Romani, percorrendo le vie erbose dette “Tratturi”, ossia il privilegio di libero passaggio dei pastori sui pubblici sentieri della transumanza.
Il legame di queste vie d’erba con il nostro territorio, è stato forte e secolare, tanto da influenzare cultura, religione, leggende, tradizioni…..lasciando testimonianze millenarie indelebili e caratteristiche.
Roccamandolfi è senz’altro uno dei comuni più rappresentativo e determinante, che ha contribuito nel corso della storia della transumanza.
Già nel lontano 18^ secolo, i pastori di Roccamandolfi percorrevano le antiche vie armentizie con circa 70.000 ovini.

ORIZZONTI DEL MATESE, vuole far rivivere alle nuove generazioni, quelle sensazioni, passioni e tradizioni, troppo spesso dimenticate.
Domenica 14 Giugno, nei pressi del pianoro di Campitello di Roccamandolfi, si avrà la possibilità di rivivere, “respirare” il profumo ed il sapore della transumanza, sarà il belare delle greggi, l’imponente suono dei campanacci, la voce autoritaria dei pastori, l’abbaiare dei cani, le grida festose dei bambini, a dominare le vie del piccolo paese alle falde del Matese fino all’arrivo sulle vette.

All’ora di pranzo si potranno gustare i succulenti pasti di una volta: La Pezzata, il pane cotto con orari e patate, il formaggio rigorosamente di pecora.

Commenti Facebook