Patrocinata la gara podistica ‘Trofeo Sant’Anna’ e anticipate le prossime manifestazioni sostenute dal Neuromed

1087

L’Istituto Neurologico Mediterraneo patrocina la seconda edizione del Trofeo Sant’Anna di Pozzilli. La gara è prevista per sabato 19 luglio, a partire dalle ore 17:00 in Via Roma con partenza alle ore 19:00. La manifestazione è organizzata dall’A.S.D. Atletica Venafro in collaborazione con il Comune di Pozzilli, il Coni, la Federazione Italiana di Atletica Leggera, la Provincia di Isernia e la Regione Molise. L’evento, ha già riscosso un notevole successo nel corso dell’edizione scorsa, e quest’anno viene riproposto, grazie alla grande sensibilità dimostrata dall’IRCCS Neuromed e dall’amministrazione comunale, diventando Primo memorial intitolato a Giacomo Guarini, giovane sportivo di Pozzilli scomparso prematuramente. Presenti alla conferenza stampa il Presidente della Fondazione Neuromed, Mario Pietracupa, in rappresentanza dell’Istituto Neuromed, Nicandro Tasso, Sindaco di Pozzilli, Giacomo Petescia, Assessore allo Sport del Comune di Pozzilli, Massimiliano Terracciano, Presidente dell’Atletica Venafro, Don Lino, parroco di Pozzilli, e Marco Cascone, speaker ufficiale della manifestazione.
“La presenza di Neuromed è un dovere civico che testimonia l’impegno dell’Istituto per il territorio che lo ospita. – ha affermato Mario Pietracupa nel corso della conferenza stampa – Non possiamo parlare di temi importanti quali quelli affrontati dall’IRCCS se non ci immedesimiamo anche nelle situazioni quotidiane della società civile. Il cambiamento culturale avviene dal basso e noi come IRCCS e come Fondazione Neuromed ci spendiamo per tentare di coinvolgere le  giovani generazioni in progetti che possano non solo far conoscere le nostre eccellenze ma che permettano anche di vivere il territorio che ci circonda. Per questo abbiamo creduto nella scommessa vincente del Trofeo podistico di Pozzilli trovando terreno fertile proprio nell’attività e negli obiettivi dell’Atletica Venafro. Pozzilli dimostra di essere una comunità sensibile e compiuta anche con l’organizzazione di tali iniziative che intendono ricordare chi non c’è più coinvolgendo l’intera cittadinanza. Il trofeo di Sant’Anna è istituzionalizzato e noi ci saremo per fare da collante e da sostegno. L’azienda ha scommesso su questo territorio – ha continuato Pietracupa – e continueremo a farlo anche con nuove iniziative collegate allo sport”.
A conferma di questa impostazione, lunedì prossimo Neuromed accoglierà i “camminatori della Via Francigena”, che passeranno a Pozzilli nel loro cammino di fede, offrendo loro la colazione ed alcuni doni utili per il prosieguo del pellegrinaggio. Il due agosto prossimo, inoltre, la Fondazione Neuromed sarà presente ai Campionati Italiani di Corsa su Strada ad Isernia promuovendo una giornata di prevenzione cardiovascolare. Infine ad ottobre sarà la volta dell’appuntamento sportivo dell’IRCCS, la Neuromarathon nel corso della quale saranno promosse le iniziative dedicate alla Giornata Mondiale dell’Alimentazione.
“L’obiettivo  – precisa il Presidente della Fondazione Neuromed – è coinvolgere la comunità locale e regionale e promuovere una cultura dello stile di vita sano. Vorrei ringraziare – ha concluso Pietracupa – coloro che contribuiscono alla riuscita di tutte queste iniziative locali tra i quali i Carabinieri di Filignano, che gestiscono l’ordine pubblico con grandissimo buon senso, la Protezione Civile, i Vigili Urbani e il Comune di Pozzilli”. Proprio dall’amministrazione comunale di Pozzilli, nella persona del Sindaco Tasso arriva il ringraziamento per l’IRCCS Neuromed che “con la sua presenza e sensibilità ci fa guardare al futuro sostenendo lo sviluppo del paese. Una struttura così grande – ha continuato il Sindaco– in un paese così piccolo, rispecchia una scelta ben precisa presa proprio pensando al benessere del territorio”.
“La gara – ha precisato l’organizzatore, Massimiliano Terracciano – abbraccerà un percorso veloce, quasi pianeggiante e vedrà la presenza di atleti di valore che arriveranno non solo dal Molise ma anche dalle Regioni limitrofe”.

Commenti Facebook