Isernia: Intensificati i controlli per il contrasto all’uso dei cellulari alla guida

181

Operazione della Polizia di Stato per contrastare il pericoloso vizio di tanti automobilisti di utilizzare il telefonino alla guida e quindi per frenare un comportamento che costituisce una delle principali cause di incidente stradale: pattuglie della Polizia Stradale e delle Volanti hanno effettuato, nelle mattinate di giovedì e venerdì scorso, specifici servizi di contrasto che hanno interessato in particolare la S.S.85 Venafrana ed il centro abitato di Isernia, anche con l’utilizzo di pattuglie di motociclisti.

Ben 37 le violazioni accertate complessivamente per un totale di 185 punti decurtati dalle patenti di guida degli automobilisti “distratti” che con il loro comportamento mettono a repentaglio la sicurezza degli altri utenti. Inoltre ad ogni automobilista sanzionato è stata anche comminata un’ulteriore sanzione amministrativa di 165 euro.

Si ricorda che alla seconda infrazione contestata ai trasgressori nel biennio, scatta anche la sospensione della patente di guida da uno a tre mesi.

Operazioni come questa sono periodicamente attuate dalla Polizia di Isernia. L’attenzione sul fenomeno infatti è ai massimi livelli da parte della Polizia di Stato alla luce del forte incremento del numero degli incidenti stradali, che non consente di abbassare la guardia non solo sul fronte dei controlli, ma anche su quello della prevenzione e della comunicazione: far comprendere l’importanza di mantenere una condotta di guida sempre attenta e prudente, è altrettanto importante che predisporre un’attività di controllo e di repressione.

 “Quando guidi, guida e basta!”, questo è lo slogan della Polizia di Stato per ricordare che la concentrazione per chi guida è fondamentale.

Commenti Facebook