Concluso l’anno rotariano per il Club di Isernia

2569

Si è conlcuso il  30 giugno, l’anno rotariano 2014-2015, che per il Club di Isernia, presieduto per quest’anno da Cosimino Pallotta, è stato un anno particolarmente intenso, con lo svolgimento di una lunga serie di attività al servizio della città e del suo territorio. La chiusura dell’anno è stata celebrata prima di tutto a livello del Distretto 2090, del quale il Molise fa parte insieme ad Abruzzo, Marche e Umbria , con il Congresso tenuto a Spoleto dal 19 al 21 giugno, nel corso del quale il Governatore Distrettuale uscente Marco Bellingacci ha assegnato una lunga serie riconoscimenti ai soci del Club di Isernia. Insigniti del “Paul Harris Fellow”, il massimo riconoscimento rotariano, sia Antonio Sanità, per aver ricoperto brillantemente nell’anno l’incarico distrettuale di Assistente del Governatore, sia lo stesso Presidente Cosimino Pallotta,  per l’organizzazione del forum interdistrettuale sul turismo tenuto a Isernia lo scorso mese di maggio. Attestati di benemerenza sono stati attribuiti anche ai soci che hanno maggiormente contribuito alle attività e ai progetti distrettuali: Pasquale Corrado,  Giuseppe De Marco, Enzo Di Luozzo, Maria Luisa Di Ninno, Giancarlo Valente ed Emilia Vitullo.  Terminato il Congresso, il 26 giugno, nella splendida cornice del Chiostro del Comune di Isernia, il Rotary Club di Isernia ha quindi dato vita all’evento del “Passaggio del Martelletto “, con l’investitura di Gabriella Marinelli quale Presidente per l’Anno Rotariano 2015/2016. In apertura della serata e a chiusura del suo anno, il Presidente Cosimino Pallotta, che ha guidato il Club attraverso eventi, progetti e programmi per l’anno 2014/2015 e che ha avuto il grande pregio di rafforzare l’unione tra i soci e di far conoscere gli obiettivi del Rotary International nel nostro territorio, ha ricordato, anche attraverso un video  gli eventi salienti dell’anno:  attività che hanno spaziato dagli appuntamenti culturali e artistici – cominciando dalla rievocazione del X Settembre, proseguendo con il convegno sulla Madonna della Luce, che ha visto anche l’esibizione estemporanea di alcuni “madonnari” e culminando con la rassegna artistica “Coralmente Rotary” che ha riscosso uno strepitoso successo e ha consentito una generosa raccolta di fondi per il programma “End Polio Now della Rotary Foundation – a quelle ludiche e sportive  – i tornei di Golf e quello di Burraco ; dalle manifestazioni d’impegno sociale – l’evento sul  femminicidio con la rappresentazione di una pièce teatrale scritta da Gioconda Marinelli e quello sulla prevenzione orale in età pediatrica che ha visto la partecipazione di ‘Nduccio – ai progetti di sviluppo dell’economia dei territori – il contributo all’integrazione tra scuola e lavoro dato con la manifestazione sul degrado strutturale dei ponti e il forum distrettuale di presentazione di un progetto  di sviluppo turistico che, nato tutto all’interno del Club di Isernia, è stato adottato come modello progettuale distrettuale e, a partire dal prossimo autunno, esteso a tutti i Club.
Dopo una carrellata di tutti gli eventi,  ripercorsa grazie a un bellissimo filmato realizzato da Anna Sanità, si è quindi svolta la cerimonia del passaggio delle consegne alla nuova Presidente del Club, Gabriella Marinelli, che ha presentato alle Autorità, ai soci ed agli ospiti, giunti numerosi alla conviviale,  il suo programma e la squadra  che la affiancherà alla guida del club di Isernia. Il nuovo Presidente sarà  coadiuvato da un Consiglio  Direttivo così composto: Presidente Onorario Giuseppe De Marco, Vicepresidenti Renata Silvestri e Maria Luisa Di Ninno, Segretario Paola Ialongo, Segretario Esecutivo Antonio Sanità, Prefetto Giuseppe Pardini, Tesoriere Umberto Martella, Rapporti con le Istituzioni Ottavio Balducci, Rapporti Interclub Eugenio Silvestre, Rapporti Rotaract Domenico Ragozzino. Vedrà, inoltre, impegnati come Presidenti delle Commissioni Gennaro Costagliola (Commissione Effettivo), Vincenzo Di Luozzo (Commissione Fondazione Rotary) Antonio Di Luozzo (Commissione Amministrazione Finanziaria), Antonio Buono (Commissione Programmi di Servizio), Claudio Papa (Commissione Pubbliche Relazioni), Luisa Di Ninno (Commissione Solidarietà), Pasquale Damiani (Commissione Programmazione Evento 60 Anni Rotary Isernia), Francesco Tufano (Commissione mobilità), Emilia Vitullo (Commissione Turismo).
Il tema dell’Anno rotariano  2015/2016 “Cultura e Teams” è stato scelto dal nuovo Presidente Gabriella Marinelli perché, come lei stessa ha dichiarato, “il Club di Isernia sarà in questo anno impegnato a  coltivare questo valore che è la nostra cultura, quale espressione di conoscenze che coinvolgono le tradizioni, gli usi, le arti del nostro territorio, con una elaborazione moderna, che punterà a valorizzare i siti archeologici, i castelli della Provincia, i progetti turistici , in un percorso itinerante che porterà i soci ad esplorare gli infiniti percorsi della conoscenza  della nostra identità storica”. A rimarcare in modo tangibile la grande centralità che la Presidente Marinelli intende riservare alla cultura, alla serata è stata lo spunto per presentare  un interessante progetto, che prevede un workshop di jazz con docenti di fama internazionale dal 23 al 26 luglio prossimi, da parte di un gruppo di giovani musicisti in trasferta da Parigi, Giordano Carnevale, Simone Pace e Francesca Mignogna della Nuova Accademia di Jazz il Tetracordo (www.tetracordojazz.org) che, nel presentare il loro progetto nel corso della serata, hanno profuso ritmi e armonie in grado di coinvolgere e suscitare entusiasmo in tutti i presenti .

Commenti Facebook