Anno Giubilare Celestiniano: la diocesi di Isernia-Venafro ricorda la sosta ad Isernia di Papa Celestino V

1153

Nell’ambito delle celebrazioni dell’Anno Giubilare Celestiniano, inaugurato dal papa Francesco il 5 luglio scorso, in occasione della sua visita alla città di Isernia,  la diocesi di Isernia-Venafro presenta il primo degli eventi previsti per quest’anno che si terrà nei due giorni del 14 e del 15 ottobre. Questo primo appuntamento celestiniano ricorda l’occasione i cui Papa Celestino V fece sosta ad Isernia nel suo viaggio da Sulmona a Napoli. Il 14 e il 15 ottobre 1294, infatti, il Papa si fermò ad Isernia, ove erano il fratello Nicola e i due nipoti Guglielmo e Pietro (figli del defunto fratello Roberto). La tradizione storico-ecclesiale locale lega a questo momento il dono fatto dal pontefice al capitolo cattedrale di due preziose croci, tuttora gelosamente custodite. Proseguendo per Venafro, probabilmente vi fece sosta il 16  nel locale monastero detto di S. Spirito a Maiella.

Per ricordare tale evento, la diocesi ha organizzato le seguenti manifestazioni:
Martedì 14 Ottobre 2014 ore 16.30
nell’Aula Magna dell’Università degli Studi del Molise di Isernia  lezione magistrale del Rev.mo P. Bernard Ardura, O. Praem. Presidente del Pontificio Comitato di Scienze Storiche sul tema: Celestino V: il coraggio della santità
Interverranno:

-S. E. Mons. Camillo Cibotti, vescovo di Isernia-Venafro;
-dott. Daniele Ferrara, Soprintendente BBSSAAEE del Molise;
-dott.ssa Daria Catello, Università degli Studi «Suor Orsola   Benincasa»- Napoli;
-prof. Onorato Bucci, Università degli Studi del Molise.

Mercoledì 15 Ottobre 2014 ore 19.00
Chiesa Cattedrale di Isernia
-S.E. Rev.ma Mons. Giuseppe PetrocchiArcivescovo Metropolita di L’Aquila Presiederà la solenne concelebrazione eucaristica  in onore di S. Pietro Celestino V.

Commenti Facebook