Serve fondo per vittime di mancati pagamenti. Troppi falsi Fallimenti

853

La Confartigianato ha preso l’iniziativa di sollecitare il Governo e il Parlamento per l’istituzione di un Fondo per il credito a quelle imprese che risultano vittime dei mancati pagamenti da parte di debitori artificiosamente falliti.  Una piaga quella dei falsi fallimenti che risulta ingigantita dalla crisi e favorita anche da uno spregiudicato uso delle nuove procedure di concordato introdotte nella legislazione fallimentare.
Con la legislazione vigente è troppo facile trascinare nel baratro le piccole imprese fornitrici di opere o servizi,inoltre, risulta essere troppo complicato per queste imprese accedere alle rateizzazioni previste da Equitalia, diventa quasi impossibile per loro ottenere credito dalle banche per rimanere sul mercato, l’assurdo è che debbano pagare anche l’Iva su quelle fatture emesse e destinate a non essere mai pagate o pagate in percentuali ridicole al termine di procedure estenuanti.
Confartigianato ha denunciato il problema al Governo e al Parlamento “per superare l’odiosa squilibrio; tra imprese che sfruttano le pieghe della legge per sottrarsi agli obblighi di pagamento e le tante, troppe piccole imprese che, non pagate, vengono trascinate a loro volta verso il fallimento”.
Alfredo Magnifico

Commenti Facebook