Il Teatro San Carlo cerca un addetto stampa

824

“La Fondazione Teatro San Carlo indice una selezione finalizzata all’accertamento dell’idoneità per un contratto a tempo determinato della durata di 3 anni, con inquadramento di II livello, nell’area tecnica-amministrativa per addetto stampa, assistente alle Comunicazioni e Edizioni”. È quanto recita il bando promosso, appunto, dalla Fondazione che fa capo allo storico e prestigioso teatro di Napoli, alla ricerca di un giornalista che si occupi di promuoverne le attività. Via alla selezione, dunque, e alla presentazione delle domande entro il 18 gennaio 2016.
I candidati devono essere giornalisti iscritti all’albo da almeno 5 anni – non è specificato se pubblicisti o professionisti, dunque la selezione è aperta a tutti i colleghi – e, visto che si tratta di una Fondazione teatrale, sono richieste una “comprovata esperienza all’interno di una Fondazione lirico sinfonica da almeno 4 anni (idealmente sia all’interno dell’Ufficio Stampa che della direzione/segreteria artistica-musicale)”, “precedenti esperienze in altri enti culturali/musicali sempre in qualità di addetto stampa/assistente alla comunicazione”.
Fin qui, tutto normale, poi la strettoia: il bando pubblicato dal San Carlo esige dall’aspirante addetto stampa che quest’ultimo (o quest’ultima) abbia “conseguito un titolo di studio preferibilmente in Lettere Moderne con indirizzo Musica/Spettacolo (laurea vecchio ordinamento oppure magistrale o specialistica)” e che abbia “sostenuto l’esame di Storia della Musica”. A ciò si aggiunge la necessità, per la Fondazione partenopea, di avere al proprio fianco un addetto stampa che conosca “almeno una lingua straniera, parlata o scritta”.
Insomma, occorre essere all’altezza di cotanta istituzione quale è, indubbiamente, il Teatro San Carlo di Napoli, che provvederà ad inquadrare il prescelto (o la prescelta) in base al contratto nazionale dei dipendenti delle Fondazioni Lirico Sinfoniche.
Un’ultima nota ci incuriosisce nel bando: “il candidato dovrà avere buone capacità di comunicazione ed essere dotato di innata gentilezza e affabilità per il lavoro di relazioni, che l’incarico richiede”. Caratteristiche, quelle della gentilezza e dell’affabilità, per le quali, a dirla tutta, non dovrebbe esserci il bisogno di una richiesta ufficiale.
Se si possiedono tutti i requisiti previsti dal bando, si può presentare la propria domanda, con tanto di curriculum, inviandola entro il 18 gennaio 2016 all’indirizzo email m.gaeta@teatrosancarlo.it o via posta ordinaria all’indirizzo: Fondazione Teatro San Carlo, via San Carlo, 98/F, Napoli all’attenzione dell’Ufficio del Personale, avendo cura di indicare l’oggetto della missiva. Ovvero la “Selezione Addetto stampa, Assistente alla Comunicazione e Edizioni”. (giornalistitalia.it)
Il bando di selezione

Commenti Facebook