Eurispes, temi etici. L’opinione degli italiani

344

Da anni Eurispes conduce indagini per far emergere i cambiamenti intervenuti a modificare atteggiamenti e  opinioni degli italiani sui temi “etici”, cogliendo i mutamenti culturali avvenuti.

La rilevazione effettuata a più riprese mette a confronto risultati cronologicamente distanti.ne viene fuori un quadro alquanto interessante:

La possibilità di contrarre matrimonio fra persone dello stesso sesso è accettata dal 59,5% dei cittadini quando nel 2015 i favorevoli erano il 40,8%.

La possibilità di adozione per coppie omossessuali trova contrari il 58% dei rispondenti, i consensi il 42%.

Il 47,8% si dice favorevole alla legalizzazione delle droghe leggere, il 52,2% di pareri contrari, con quasi quattro punti percentuali rispetto al 2019, mentre dal 2016 al 2019 si era registrato un decremento di consensi, dal 47,1% al 43,9%.

La legalizzazione della prostituzione divide il campione a metà con il 50,5% di consensi a discapito del 49,5% di contrari, in aumento rispetto al 2019, quando i favorevoli erano il 46,5%, dal 2015 (65,5% favorevoli) al 2019 si era registrato una perdita del 20% .

La tutela giuridica alle coppie di fatto ha una maggioranza di consensi del 67,8% di favorevoli, uguale al dato emerso nel 2016 (67,6%), promulgazione della 76/2016 (legge Cirinnà), che regolamentato le unioni civili, mentre nel 2013 e 2014,era al 77,2% e al 78,6%.

Sull’eutanasia, “buona morte” il 75,2% degli italiani si è espresso favorevolmente rispetto a tale pratica, con una forte ascesa del consenso negli ultimi cinque anni (i favorevoli erano il 55,2% nel 2015).

Sul testamento Biologico la norma che permette di redigere anticipatamente un documento con valore legale nel quale viene stabilito a quali esami, scelte terapeutiche o singoli trattamenti sanitari dare o non dare il proprio consenso nel caso di una futura incapacità a decidere o a comunicare, il 73,8% dei cittadini si dichiara favorevole.

Il suicido assistito (vale a dire l’aiuto indiretto a morire da parte di un medico) trova gli italiani in maggioranza contrari (il 54,6% contro il 45,4% dei favorevoli) ,mentre i contrari nel 2016 arrivavano ad una quota del 70%.

Contrarre matrimonio tra persone dello stesso sesso, adozione per le coppie omossessuali, tutela giuridica delle coppie di fatto, legalizzazione delle droghe leggere, sono argomenti di nuove leggi o proposte di legge sui quali si generano contrapposizioni ideologiche e religiose molto forti, d’altronde il crollo delle ideologie, dei miti e degli idoli, il graduale affievolirsi di quei valori che per decenni hanno alimentato il sostrato culturale della nostra società hanno portato inevitabilmente a fare i conti con un nuovo concetto di libertà, e con nuovi interrogativi.

Alfredo Magnifico

Commenti Facebook