Aiuti in favore delle Imprese molisane: accesso al credito e sviluppo imprenditoriale

5079

La Giunta Regionale ha deliberato i regolamenti attuativi che definiscono le modalità e i requisiti per accedere agli aiuti in favore delle Imprese molisane  utili a promuovere lo sviluppo  del tessuto imprenditoriale locale con un occhio di riguardo all’innovazione, internazionalizzazione, start up e capitalizzazione. La disponibilità del Fondo Regionale per le Imprese, di natura rotativa e plurisettoriale, in capo alla Finmolise che ne curerà la gestione, è di 8 milioni di Euro  che serviranno a finanziare interventi per l’accesso al credito e, in particolar modo, a promuovere lo sviluppo  del tessuto imprenditoriale regionale.


Categorie e finanizamenti:
– “Prestiti per aumenti di capitale sociale sotto forma di anticipazione per il capitaledi rischio (anche noto come “Prestito partecipativo”) per rafforzare la struttura patrimoniale delle imprese”.
Soggetti finanziabili:
PMI costituite in società di capitale che sono in contabilità ordinaria ed iscritte nel registro delle imprese. Sono ammissibili al prestito i settori di attività manifatturiero, delle costruzioni, dei servizi alle imprese e del commercio. Sono escluse le imprese che operano nella fabbricazione e/o commercio di tabacco, armi e munizioni, gioco d’azzardo, sperimentazioni su animali vivi, attività nocive per l’ambiente, attività di puro sviluppo immobiliare, attività finanziarie.COPERTURA MASSIMA 100% dell’aumento di “capitale proprio”. IMPORTO min €. 20.000,00 – max €. 100.000,00.

– “Prestiti per start up innovative come individuate dalla L. 221/2012 e successive modificazioni”.
Soggetti finanziabili:
Società “start-up innovative” che sono in contabilità ordinaria ed iscritte nel registro delle imprese.COPERTURA MASSIMA 80% dei programmi presentati dalle società “start-up innovative” finalizzati all’avvio e/o al potenziamento ovvero alla realizzazione di iniziative progettuali che dimostrano un elevato livello di competitività e di innovazione. IMPORTO min €. 20.000,00 – max €. 150.000,00

– “Prestiti per iniziative di internazionalizzazione”.
Soggetti Finanziabili:
Imprese in forma individuale o societaria iscritte nel registro delle imprese. Sono ammissibili al prestito i settori di attività manifatturiero, delle costruzioni, dei servizi alle imprese e del commercio.COPERTURA MASSIMA 80% del programma di internazionalizzazione. IMPORTO min €. 15.000,00 – max €. 30.000,00

– “Prestiti per iniziative di avvio e/o potenziamento di accordi di rete, distretti, cluster”.
Soggetti finanziabili:
Imprese in forma individuale o societaria iscritte nel registro delle imprese aderenti ad un contratto di rete stipulato nella forma di atto pubblico o della scrittura autenticata. La pubblicità del contratto è assicurata mediante la sua iscrizione nel registro delle imprese.COPERTURA MASSIMA 80% degli oneri occorrenti per l’assolvimento dell’impegno di collaborazione al contratto di rete come da relazione presentata dal richiedente.IMPORTO min €. 15.000,00 – max €. 30.000,00

– “Prestiti per iniziative di avvio e/o potenziamento di società cooperative”.
Soggetti finanziabili:
Società cooperative iscritte nel registro delle imprese ed all’Albo delle società cooperative tenuto dalle Camere di commercio. Sono ammissibili al prestito i settori di attività manifatturiero, delle costruzioni, dei servizi alle imprese e del commercio.COPERTURA MASSIMA 80% degli acquisti per investimenti, dei nuovi aumenti di capitale proprio deliberatie versati. 30% della media del fatturato programmato nel piano previsionale triennale. Nel caso di star-up che abbia avviato la propria attività, si terrà conto del fatturato effettivamente conseguito in luogo di quello programmato. IMPORTO min €. 15.000,00 – max €. 100.000,00

-“Prestiti per investimenti particolarmente innovativi da parte di imprese operative”.
Soggetti finanziabili:
PMI, anche artigiane, iscritte nel registro delle imprese. Sono ammissibili al prestito i settori di attività manifatturiero, delle costruzioni, dei servizi alle imprese e del commercio.
COPERTURA MASSIMA 80% degli acquisti per investimenti. IMPORTO min €. 20.000,00 – max €. 100.000,00

-“Prestiti per la partecipazione delle imprese ai programmi ed iniziative identificate nei “finanziamenti diretti” della Commissione europea”.
-Soggetti finanziabili:
Imprese in forma individuale o societaria iscritte nel registro delle imprese. Sono ammissibili al prestito i settori di attività manifatturiero, delle costruzioni, dei servizi alle imprese e del commercio.COPERTURA MASSIMA 80% del preventivo di spesa IMPORTO min €. 10.000,00 – max €. 15.000,00

Per ulteriori approfondimenti e/o consulenze specifiche ci si può rivolgere allo Studio  Terminus Srl – Elaborazione Dati Contabili e Servizi Caf ai seguenti indirizzi:
-CAMPOBASSO, via Duca d’Aosta 3/A, Tel. e Fax 0874/98926
– TERMOLI, via Asia 3/A, tel. 0875/81419
[email protected]

Commenti Facebook