Tentato furto a Selva Piana: identificati dai Carabieri i tre autori

919

Sono stati identificati dai Carabinieri della Compagnia di Campobasso gli autori della “spaccata” del bar che ha sede in Selva Piana nei pressi dell’ospedale. La notte dello scorso 7 gennaio alcuni individui frantumarono le vetrine del predetto esercizio commerciale con l’intento di perpetrare un furto ma desisterono dal loro intento allorquando scattò l’antifurto. Sul posto i Carabinieri dell’Aliquota Radiomobile della Compagnia del Capoluogo acquisirono le immagini del sistema di videosorveglianza di quei locali e raccolsero la denuncia del titolare.
Un attenta visione da parte dei Carabinieri dei filmati ha consentito loro, grazie all’approfondita conoscenza del territorio e dei soggetti dediti alla consumazione di simili azioni delittuose, di identificare gli autori di quanto accaduto in tre soggetti di età compresa tra i 19 e i 28 anni.
I rei, a bordo di un’utilitaria, passata da circa un’ora la mezzanotte si sono avvicinati alla vetrina del bar; due di loro sono scesi e dopo aver ispezionato quei luoghi hanno iniziato a scagliare contro la vetrata grossi sassi per poi allontanandosi da quel luogo sempre a bordo del mezzo con sui erano giunti e farvi  poi ritorno dopo poco, verificare i danni provocati e ripetere il lancio di grossi sassi. Azione alla quale è seguito il tentativo di accedere nel negozio per scappar via immediatamente a causa dell’attivazione dell’impianto anti intrusione.
Due di loro erano già noti ai Carabinieri, il terzo incensurato; attraverso una minuziosa attività di indagine e la ricerca di riscontri sull’autovettura e sull’utilizzatore della stessa tutti e tre sono stati compiutamente identificati e denunciati all’A.G. per tentato furto.

Commenti Facebook