SEA/Ricognizione territoriale in contrada Vazzieri e nel centro murattiano: prosegue la progettazione del porta a porta

174

È stata avviata l’8 marzo la ricognizione territoriale delle utenze domestiche e non domestiche nelle zone di contrada Vazzieri e del centro murattiano di Campobasso. Si tratta di un lavoro preliminare attivato dalla società pubblica Servizi e Ambiente (SEA) per determinare l’esatto fabbisogno dei contenitori delle utenze e riscontrare eventuali criticità.

L’operatività è stata affidata a Gl Servizi, operatore selezionato con procedura ad evidenza pubblica, che ha messo a disposizione professionalità e competenza nello svolgimento dell’attività nonostante le difficoltà date dall’emergenza sanitaria in atto e alle complicazioni dovute alla zona rossa. Gli operatori della ricognizione non avranno la necessità di stabilire contatti diretti con i cittadini delle utenze familiari (utenze domestiche), ma sarà invece necessario dialogare con i titolari delle attività commerciali (utenze non domestiche) per poterli intervistare e valutare, in base all’effettiva produzione dei rifiuti, il dimensionamento degli spazi da occupare e il numero dei contenitori che verranno consegnati successivamente.

Si chiede pertanto la massima disponibilità e collaborazione dei cittadini, che ringraziamo per la loro attenzione. In particolare, si esortano i commercianti a comunicare attraverso Whatsapp al numero 3894721866 la propria ragione sociale, l’indirizzo dell’attività e il numero di telefono sul quale possono essere ricontattati dagli addetti della ricognizione, al fine di fissare un appuntamento o di valutare telefonicamente le necessità dell’attività commerciale. L’attività di progettazione dei servizi da avviare sul territorio va avanti proficuamente con l’obiettivo di dotare la città di un servizio efficiente e puntuale di raccolta differenziata spinta.

Commenti Facebook