Ripalimosani/ Corso di dizione, venerdì il secondo appuntamento

166

Da venerdì sera ha preso il via a Ripalimosani un corso di dizione organizzato dalla Filodrammatica ripese e finanziato dal Comune. Referente del progetto è Paolo Petti, già sindaco e storico rappresentante del gruppo che porta avanti il teatro dialettale locale nato dall’estro e dalla bravura di Nicolino Camposarcuno. Insegnante di un percorso che mira a fornire solide basi di dizione a chi si appresta a salire sulle scene del paese nelle varie manifestazioni, ma anche a semplici appassionati della lingua italiana, è la brava attrice campobassana Paola Cerimele. Cinque tappe per questo primo percorso che vede appuntamenti settimanali nella sala consiliare e che è assolutamente gratuito. Ieri, invitati attraverso il servizio sms comunale che raggiunge tutte le famiglie del paese, c’erano una trentina di persone
“Sono davvero contento per aver visto tra i partecipanti molti ragazzini che vogliono imparare e che si apprestano a portare avanti la nostra tradizione teatrale – ha dichiarato il sindaco Michele Di Bartolomeo – Ieri sera c’erano persone di ogni età, a testimoniare quanto sia importante per noi questa disciplina. Un grazie sincero a Paolo Petti per l’impegno e la passione che getta in ogni iniziativa legata al teatro e alla professoressa Cerimele che ha apprezzato molto l’invito”.In effetti Ripalimosani è un paese che alle proposte di tipo teatrale risponde sempre molto bene. Approfondire le basi del teatro, a partire dalla dizione, è inoltre utile anche in altri ambiti lavorativi e non. Una bella occasione per tutti e anche per i ragazzi che si apprestano ad inserirsi nelle tradizioni ripesi come la divertente Mascherata che attori e musicanti stanno già da tempo preparando in occasione del prossimo Carnevale.
Dunque il prossimo appuntamento con il corso di dizione, per i Ripesi appassionati o anche solo curiosi, è per venerdì prossimo 22 febbraio alle 19.30 in Comune. Chi vuole può ancora aggiungersi.

Antonella Iammarino-Addetto stampa

Commenti Facebook