Progetto “Senza Zaino”: La Molisana scende in campo

756

Sarà presentato giovedì 7 novembre alle 16 presso l’Aula Magna del IV Circolo di Campobasso il progetto “Senza Zaino”, un nuovo modo di pensare e fare la scuola per essere al passo coi tempi rivedendo i metodi tradizionali di insegnamento-apprendimento. Sarà il dirigente, Rossella Gianfagna, ad aprire i lavori del convegno che vedrà la partecipazione del sindaco della città Di Bartolomeo, del presidente della Giunta Regionale Di Laura Frattura, dell’assessore all’Istruzione Petraroia, del presidente della Provincia De Matteis, nonchè  dei partner del progetto Rossella Ferro, direttore marketing de La Molisana ed Edoardo Falcione, presidente Ance.

Le conclusioni saranno affidate a Giuliana Petta, della direzione scolastica regionale. La scuola “Senza Zaino” è un luogo ospitale, creato a misura di bambino, in cui l’alunno deve sentirsi a proprio agio e può gestire con consapevolezza tutti gli strumenti che ha a disposizione. Niente zaini sulle spalle, quindi, ma soltanto una leggera tracolla per poter portare a casa un libro o una scheda per una veloce riflessione pomeridiana. L’alunno al centro del processo scolastico, dunque, ma anche formativo. Saranno loro, guidati dagli insegnanti,  ad essere i protagonisti del loro percorso di studi. Un bell’ambiente, luminoso e moderno diviso in vari spazi, ciascuno dedicato alle varie attività. L’angolo delle arti, quello del computer, quello dei numeri e quello delle parole. Una globalizzazione delle varie discipline  che si intrecceranno e si completeranno tra loro. Alunni, dunque, in prima linea a costruire la propria esperienza formativa attraverso la cooperazione, il brainstorming, il circle time in un’ unica ottica: quella della condivisione.

Commenti Facebook