L’Aci incontra le Associazioni e i Movimenti dei Consumatori del Molise

289

Si è svolto presso l’ACI Campobasso un incontro con le rappresentanze regionali delle Associazioni e Movimenti dei Consumatori del Molise, che hanno manifestato grande interesse ed attenzione all’organizzazione dell’ACI e alle sue iniziative. “Obiettivo dell’incontro, ha dichiarato il direttore dell’ACI Campobasso e Isernia Giovanni Caturano, è stato quello di proseguire un percorso di ascolto e confronto con gli stakeholder e i cittadini più in generale, anche attraverso le associazioni che maggiormente li rappresentano. L’incontro è stato voluto non soltanto per rispondere a specifici obblighi normativi, (Trasparenza Valutazione e Merito) ma perchè siamo convinti dell’importanza di mantenere sempre aperto il dialogo tra l’ACI e il suo contesto di riferimento”.

Nel corso dell’incontro sono state illustrate le finalità e le iniziative degli Automobile Club Campobasso e Isernia, con particolare riguardo alle attività per i soci, a quelle nel campo della educazione e sicurezza stradale e alla promozione dello sport automobilistico.
Un approfondimento ha riguardato il prossimo inizio dell’attività di assistenza bollo che l’ACI svolgerà per conto della Regione Molise, dopo le note vicende che hanno coinvolto la società che precedentemente gestiva il servizio tasse automobilistiche per conto della Regione. A tal proposito le parti hanno condiviso un percorso di reciproca collaborazione istituzionale al fine di favorire il più possibile i cittadini ed alleviarne i disagi, in considerazione dell’elevato numero di persone che riceveranno l’avviso di accertamento e del poco tempo a disposizione rimasto per risolvere bonariamente le contestazioni di pagamento.
Le associazioni dei consumatori presenti, anche con l’ausilio di un questionario, hanno contributo a fornire il proprio punto di vista sull’operato degli Automobile Club in Molise, secondo un percorso di qualità già avviato dall’Automobile Club Campobasso nel 2012 e che ha portato al riconoscimento in ambito europeo del Common Assessment Framework Effective User e che intende proseguire nel 2014 con il Committed to Excellence.
I rappresentanti delle Associazioni dei Consumatori presenti hanno manifestato particolare apprezzamento per gli obiettivi di trasparenza dell’ACI e per la propria politica sulla mobilità non concentrata sull’uso dell’autovettura, dichiarandosi interessate a ricercare nuove forme di collaborazione anche sulle tematiche della sicurezza stradale.

Commenti Facebook