Furto aggravato e continuato, in manette un 28enne di Campobasso

919

Nella serata di ieri, la Polizia di Stato della Questura di Campobasso ha tratto in arresto C.C., ventottenne di Campobasso, in esecuzione di un Provvedimento di espiazione della pena detentiva degli arresti domiciliari, emesso dalla Procura della Repubblica presso il locale Tribunale. Il predetto, rintracciato in questo centro cittadino da personale della Squadra Mobile che ha operato l’arresto, dovrà scontare la pena di mesi sei di reclusione per i reati di furto aggravato e continuato, commessi – nell’anno 2009 – con recidiva reiterata, specifica e nell’arco di cinque anni. Dopo tale anno, infatti, tra il 2010 ed il 2013, il soggetto – che risulta avere trascorsi per stupefacenti –  è stato nuovamente arrestato per furto di ciclomotore, di cassette postali, di benzina e gasolio, annoverando precedenti per danneggiamento aggravato, circonvenzione di incapace, estorsione, violenza sessuale e falsità in documenti.
Sottoposto alla misura di prevenzione dell’avviso orale del Questore, rispettivamente nel 2010 e nel 2013, è stato proposto per la sorveglianza speciale di pubblica sicurezza e condannato, nel corrente anno, per adescamento di minori a scopo sessuale.

Commenti Facebook