Eventi culturali a Campobasso, Esposito: cartellone approssimativo

258

L’Assessore alla Cultura al Comune di CAMPOBASSO, durante la seduta della Commissione Culturadi lunedì 11 agosto ha presentato un elenco di eventi che partiranno dal 18 agosto e arriveranno al 29 settembre 2019
“Contaminazioni culturali tra luoghi e generi”!!!

Alla richiesta di capire come erano arrivati a quella composizione di eventi ci è stato riferito che è stata avviata in ragione dei tempi ristretti e delle esigue risorse (circa 20.000-25.000 hanno destinato) e che pertanto hanno deciso tutto loro, ideazione e organizzazione!

Trovare eventi come la Festa di San Giovannello inserito nel Cartellone poi….non è dato capire se quest’anno la storica organizzazione è passata in capo alla Maggioranza al Comune o… è una mera distrazione …nel metti e togli!!!!

Tanto premesso ho voluto ribadire, ancora una volta che a mio parere andava partecipata tutta la Città e le Organizzazioni presenti così da reperire le opportune informazioni riguardo gli eventi in programma, che aldilà del cofinanziamento comunale avrebbero potuto trovare spazio comunicativo nel Cartellone dell’offerta complessiva…!

Questo mi rendo conto che è meno Proposta …e più Protesta…!!!! 
Ma se si rileva che nel Cartellone c’è in programma, su impulso dell’Amministrazione a trazione Cinque Stelle, la “Festa della Birra” in Villa De Capoa  …location che ritengo assolutamente non opportuna a tale tipo di evento resto allibito e sconcertato, sarà anche un evento plastic free ma non ritengo che tale evento vada organizzato in tale luogo bene l’iniziativa ereditata dalla precedente amministrazione “Musica in Villa”…
…ma l’oktoberfest in Villa de Capoa…proprio no!

Altra titubanza organizzare lo Street food lungo il Corso, ho chiesto se avevano sentito le Organizzazioni di Categoria e gli stessi Commercianti del Corso, mi è stato risposto che l’hanno fatto e tutti sono d’accordo …!!!

Ho seri dubbi in merito!!! 
Io lo trovo alquanto assurdo organizzare eventi di tale genere difronte alla pizzeria, al bar o nelle vicinanze di generi alimentati, ristoranti, pub che forse meritavano altro tipo di evento che avesse la capacità di attrarre clienti per innalzarne le loro vendite.e no colleghi che potevano essere allocati in siti differenti della Città dove avrebbero incentivato la frequentazione dei luoghi e a buona ragione avrebbero avuto parcheggi a disposizione senza creare disaggi ai residenti! Che ritengo ne avranno dal 20 al 22 settembre p.v.

Bene la scelta di valorizzare luoghi come Piazzetta Palombo, Villa De Capoa, il Castello Monforte, Piazza Pepe ma con una Visione, con una Direzione Culturale/Artistica competente in questo Cartellone c’è approssimazione certamente c’è anche voglia di fare… e va dato merito ma non basta! 
Voglio comunque augurarmi che i riscontri positivi, siano più di quelli negativi ell’interesse della Città di CAMPOBASSO e dei Suoi Cittadini!

Piano di Comunicazione …per il momento non pervenuto …!

Nel mentre speravo proprio che almeno le Aiuole le sistemavano …ma sono ancora vuote …!!! Chissà il perché …intanto suggerirei alla Maggioranza Cinque Stelle di far apporre un cartello su ogni aiuola vuota, a beneficio dei turisti che in questi giorni frequenteranno la nostra Città …con su scritto: “scusate l’inconveniente!”

Commenti Facebook