Denunciata dai Carabinieri una 55enne per truffa

733

I Carabinieri della Stazione di Campobasso, al termine di prolungate e mirate indagini, hanno denunciato a piede libero, all’Autorità Giudiziaria, M.P. donna 55enne campana per possesso ingiustificato di falsi documenti di identificazione, sostituzione di persona, truffa e ricettazione.
L’indagine ha avuto inizio nel mese di dicembre 2014 a seguito della denuncia sporta da una ignara cittadina della provincia di Parma che si era vista recapitare delle richieste di pagamento da parte di una banca di questo capoluogo, in relazione ad un conto corrente acceso a suo nome mediante l’esibizione di documenti falsi. In particolare la 55enne campana, spacciandosi per l’ignara cittadina, apriva un conto corrente bancario sul quale depositava diversi assegni bancari del valore di circa 10.000 euro, risultati tutti essere provento di furto. Dopo qualche giorno, utilizzando la carta di credito rilasciatale dall’istituto di credito, la medesima donna riusciva a prelevare sul conto corrente la somma di 7.000 euro che veniva successivamente addebitata alla vittima.
Per l’indagata, che all’epoca dei fatti aveva violato la misura cautelare dell’obbligo di dimora nel comune di residenza cui era sottoposta, è stata altresì richiesta dagli stessi Carabinieri l’emissione di una misura più afflittiva.

Commenti Facebook