Campobasso/ Al via la conversione a metano della rete di distribuzione nella frazione Santo Stefano

201

Italgas ha avviato le attività per la conversione a metano della rete di distribuzione della frazione di Santo Stefano.

A darne notizia sono stati gli stessi rappresentanti della Società che questa mattina hanno illustrato ai rappresentanti dell’Amministrazione Comunale di Campobasso i dettagli dell’investimento che permetterà anche ai residenti della frazione di poter contare su un approvvigionamento energetico più sicuro in termini di continuità del servizio, perché connesso alla rete nazionale e regionale di trasporto del metano, e più sostenibile sotto gli aspetti ambientali ed economici rispetto a fonti energetiche alternative.

Non solo. Insieme alla conversione a metano, Italgas sostituirà gli attuali contatori con i nuovi smart meter, contatori “intelligenti” predisposti per la telelettura dei consumi.

“L’avvio dei lavori di metanizzazione nella frazione di Santo Stefano, costituisce un deciso impegno da parte di Italgas che l’Amministrazione comunale ha accolto e accompagnato con pieno favore. – ha dichiarato il consigliere comunale Pio Bartolomeo, delegato dal sindaco Gravina in rappresentanza dell’Amministrazione Comunale – L’attenzione per le zone periferiche, per le frazioni e per le contrade che rientrano nel territorio urbano è alta e l’Amministrazione, oltre a programmare e mettere in atto interventi diretti in queste zone, in questo anno di governo cittadino, sta elaborando una rete sistemica che permetta una visione costante delle esigenze dei cittadini lì residenti, al fine di superare, di concerto con gli stessi, problematiche che si sono accumulate nel tempo passato.”  

Nel corso dell’incontro, i rappresentanti di Italgas hanno anche presentato l’innovativa tecnologia Picarro Surveyor, adottata in esclusiva dalla società per le attività di monitoraggio delle reti di distribuzione del gas.

Il sistema utilizzato, denominato CRDS (Cavity Ring-Down Spectroscopy), consiste in una sofisticata sensing technology che, rispetto alle tecnologie tradizionali, offre importanti vantaggi in termini di rapidità di svolgimento delle attività e di ampiezza delle aree sottoposte a controllo. Speciali autoveicoli, equipaggiati anche con apparecchiature che rilevano velocità e direzione del vento, controlleranno periodicamente la rete di Campobasso allo scopo di individuare con sempre maggiore tempestività e precisione eventuali dispersioni.L’utilizzo della tecnologia Picarro e l’intervento di metanizzazione di Santo Stefano sono parte della strategia di investimento territoriale e innovazione tecnologica che Italgas sta attuando al fine di incrementare ulteriormente la qualità del servizio e rendere sempre più sicure le reti affidatele.

Commenti Facebook