Aree mercatali cittadine: l’assessore Felice illustra i passaggi effettuati dall’ Amministrazione comunale per la ripresa delle attività

248

L’assessore alle Attività Produttive, Paola Felice, nel corso della seduta del Consiglio Comunale di questa mattina, rispondendo all’apposita interrogazione dei consiglieri del PD, ha avuto modo di specificare le azioni svolte dall’Amministrazione per la gestione delle aree mercatali in città in questo periodo legato alla ripresa delle attività.

“Come risulta dall’ordinanza sindacale numero 14 del 29 maggio scorso, – ha dichiarato l’assessore Felice – a partire dal 1 giugno per corso Bucci e dal 3 giugno per via Gammieri, sono riprese le attività mercatali nei due mercati all’aperto cittadini, per tutti i settori merceologici, previo sopralluogo effettuati dagli uffici competenti del settore Commercio e della Polizia Locale con verifica e validazione delle superfici, degli ingombri, delle limitazioni, delle distanze e dei percorsi. L’attività dei due mercati all’aperto si svolge secondo gli orari ordinari previsti dalla regolamentazione comunale e regionale, nel rispetto delle prescrizioni per mitigare il rischio di diffusione dell’epidemia da Covid-19.

A tal fine le caratteristiche, l’uso e la localizzazione delle aree, l’ampiezza degli spazi disponibili e il numero limitato di avventori che solitamente frequenta tali mercati, assicurano il distanziamento interpersonale che non ha reso necessario il contingentamento degli ingressi e la vigilanza degli stessi, potendo opportunamente disporre invece, in alternativa, specifiche delimitazioni delle aree di pertinenza di ciascun operatore, con previsione di fasce di rispetto e percorsi a senso unico per l’utenza, davanti e/o intorno alla singola attività.

A seguito di approfondite analisi tecniche dei luoghi è stato possibile inoltre, – ha aggiunto l’assessore Felice – nel rispetto delle misure di sicurezza e prevenzione previste dalla normativa in tema di contenimento dell’epidemia in atto, individuare alcuni stalli dove poter svolgere le operazioni di spunta, secondo le disposizioni  della legge regionale, consentendo così, come da ordinanza sindacale numero 18 del 22 giugno, la ripresa dell’attività commerciali anche agli operatori non assegnatari, mediante operazioni di spunta nei due mercati all’aperto, a partire dal 22 giugno 2020 per corso Bucci e dal 24 giugno per via Gammieri, secondo le disposizioni tecnico planimetriche che sono redatte dai tecnici incaricati.”

Commenti Facebook