Alternanza scuola lavoro, conclusa l’esperienza alla Cattolica per 22 studenti del Liceo Scientifico Romita

714

Si è conclusa venerdì 22 aprile l’esperienza di “alternanza scuola lavoro” di 22 studenti molisani del Liceo Scientifico “Romita” di Campobasso, presso il Laboratorio di Analisi della Fondazione “Giovanni Paolo II” di Campobasso. La collaborazione tra il prestigioso Istituto Scolastico campobassano e la “Cattolica” di Campobasso, che dura da diversi anni, si è perfezionato con la stipula di una specifica convenzione. Le attività di “alternanza scuola lavoro” hanno l’obiettivo di integrare i sistemi dell’istruzione, della formazione e del lavoro attraverso una collaborazione produttiva tra i diversi ambiti, con la finalità di creare un luogo dedicato all’apprendimento in cui i ragazzi siano in grado di imparare concretamente gli strumenti del “mestiere” in modo responsabile e autonomo. Per i giovani rappresenta un’opportunità di crescita e di inserimento futuro nel mercato del lavoro.
Tra gli obiettivi formativi del progetto promosso dalla Fondazione, l’apprendimento delle attività diagnostiche di base della Medicina di Laboratorio con particolare attenzione rivolta alla comprensione delle varie fasi dei percorsi analitici, nonché i principi di igiene e sicurezza sul lavoro, controllo di qualità, deontologia ed etica professionale.

Gli studenti hanno acquisito le conoscenze teoriche essenziali, nella prospettiva della loro successiva applicazione pratica, nell’ambito dei diversi settori quali: ematologia e coagulazione, biochimica clinica, sierologia e microbiologia dove vi è stata una costante interazione con tutte le diverse figure professionali coinvolte nell’attività laboratoristica.

“E’ stata una esperienza molto edificante” dichiara il dottor Stefano Papini, tutor aziendale del progetto e Direttore dell’U.O.C. di Laboratorio Analisi della Fondazione “i ragazzi si sono dimostrati molto interessati alle attività dei nostri laboratori, e hanno interagito in modo efficace con tutti gli operatori professionali. Questi risultati positivi sono sicuramente il frutto di una buona formazione che hanno ricevuto dal Liceo Scientifico. Ringrazio il Dirigente Scolastico, la professoressa Anna Gloria Carlini, per la grande disponibilità e per aver preparato al meglio gli studenti a queste esperienza, con la preziosa collaborazione della professoressa Morena Moscufo. Mi auguro che questa iniziativa possa davvero contribuire alla crescita umana e professionale di questi giovani.
Ringrazio inoltre il personale tecnico ed infermieristico del Laboratorio Analisi per la disponibilità ed attenzione riservata agli studenti.
Rivolgo, infine, un particolare ringraziamento al nostro Direttore Generale, dott. Mario Zappia, che ha accolto con grande interesse la proposta di una convenzione con questo prestigioso Istituto e ci ha sostenuti in tutte le fasi del progetto”.

Commenti Facebook