Home prima pagina Consorzio di Bonifica di Termoli: migliorare la viabilità contro l’isolamento dei comuni...

Consorzio di Bonifica di Termoli: migliorare la viabilità contro l’isolamento dei comuni molisani

223

Il Presidente del Consorzio di Bonifica di Termoli, Giorgio Manes, ribadendo l’importanza della viabilità minore contro l’isolamento dei comuni molisani, per sostenere lo sviluppo economico delle aziende, agevolando il trasporto delle merci e migliorando la qualità della vista dei cittadini, ha presentato le proposte dell’Ente di Bonifica per l’utilizzo dei fondi del “Patto per il Molise”. L’incontro si è svolto presso la Sede della Giunta Regionale a Campobasso, dove l’Assessore Pierpaolo Nagni ha incontrato i rappresentanti delle Provincie di Campobasso e Isernia, dei Consorzi di Bonifica di Termoli, Larino e Venafro e delle Comunità Montane per illustrare gli interventi programmabili previsti dal “Patto per il Molise” e relativi alla viabilità “minore”, da realizzare per migliorare le infrastrutture a servizio dei Comuni. L’incontro, ha concluso una serie di consultazioni con tutti i Comuni molisani e con le associazioni imprenditoriali e i sindacati di categoria, con lo scopo di procedere alla pianificazione delle opere da realizzare mediante l’individuazione dei possibili elementi utili per una corretta programmazione.

Durante l’incontro l’Assessore Nagni ha affermato l’impegno del Governo regionale ad attuare, con la massima sollecitudine, gli interventi di viabilità contemplati nel Patto per il Sud, all'interno del quale saranno disponibili circa 34 milioni di euro per sostenere progetti per migliorare la viabilità di collegamento tra più comuni o che rispondano a criteri di “centralità”, ossia riguardino strade che permettono il raggiungimento dei centri abitati di maggiore importanza; sarà pertanto strategica un'azione comune e sinergica tra le amministrazioni, improntata all'individuazione di obiettivi urgenti e prioritari.

Lo stesso presidente della Regione Molise, Paolo Di Laura Frattura, all'indomani della visita di Matteo Renzi, per la firma del Patto per il Molise, tracciando un bilancio della giornata, aveva rilevato tra le principali priorità la viabilità, insieme alla sanità e al lavoro, evidenziando l’impegno per le disastrate strade locali con quasi trentaquattro milioni solo per la viabilità provinciale e secondaria, oltre poi a tutta una serie d’interventi specifici per altre strade. Utile supporto alla programmazione in atto, ha affermato Giorgio Manes, è l’attività del Consorzio di Bonifica Trigno e Biferno che ha programmato il miglioramento e il potenziamento di alcune strade di bonifica che, sebbene nate allo scopo di favorire lo sviluppo delle aziende servite dai tracciati, sono diventate ormai strategiche per il collegamento tra i centri abitati minori e le principali arterie di comunicazione a livello regionale. Il Consorzio di Bonifica ha già pronte le relative progettazioni esecutive, le quali, rientrando nel programma di finanziamento, assicureranno, a lavori conclusi, il beneficio di collegamenti veloci e sicuri per merci e persone delle comunità basso molisane.

Commenti

commenti

Commenti

commenti