Home prima pagina Al debutto stagionale arrivano le prime tre qualificazioni per i campionati italiani...

Al debutto stagionale arrivano le prime tre qualificazioni per i campionati italiani di marzo. Esordio positivo per la Hidro Sport

308

La nuova stagione agonistica parte sotto i migliori auspici per la Hidro Sport: ottimo debutto infatti per i 35 atleti della società gialloblu impegnati nella prima prova della Coppa Olimpica a San Salvo; si è trattato del primo vero banco di prova del cammino di preparazione iniziato già a settembre, al termine di una stagione eccezionale per la Hidro Sport, durante la quale il team ha primeggiato in quattro meeting nazionali e nel campionato regionale con i Categoria e gli Esordienti, ha qualificato sette atleti ai campionati italiani nelle gare individuali e conclusasi con uno splendido bronzo di Cristiano Hantjoglu ai campionati estivi di Roma e l’oro di Pompeo Barbieri ai campionati italiani paralimpici di Pescara. C’era quindi grande attesa per la prova dei nuotatori gialloblu, allenati dai tecnici Toni Oriente, Valentino Spina, Alessandro Di Soccio, Marco Cirino, Antonio Cucoro e Gianfranco Belfiore (quest’ultimo, che opera nella piscina comunale di Termoli, al debutto con i colori gialloblu), e le aspettative non sono andate deluse.
Belle conferme per la squadra femminile, con tre nuotatrici già qualificate per i campionati italiani di Riccione di marzo 2017. Sono Federica Caruso, semplicemente superlativa, che ha frantumato i suoi personali nei 100 rana (1'12"52), 200 misti (2'20"38), 50 farfalla (29"00) e 400 misti (4'58"70) tutti tempi al di sotto dei limiti richiesti per staccare il pass per Riccione, Lucia Benini, che ha colto un magistrale 9’01’’98 negli 800 stile libero, ben al di sotto del personale e del tempo limite per i campionati italiani, a cui ha aggiunto un personale nei 200 e 100 stile (rispettivamente 2’08’’54 e 1’02’’09), e Fiorella Colanzi. Quest’ultima, al debutto nella categoria maggiore, ha sbaragliato la concorrenza nei 200 rana (2’45’’89) conquistando il personale e il pass per Riccione; ha sfiorato il tempo limite anche nei 100 rana, chiusi con 1’18’’03 e nei 100 delfino (1’08’’95) e centrato il personale nei 100 stile (1’03’’23). Ottima giornata quindi per le ragazze, anche grazie alle performance di Maria Bertoldo, Giulia Calabrese, Melissa Comodo, Elena Galasso, Vincenza Mastrangelo, Gaia Miele, Giuliana Presutti, Alicia Ricciardella, Carmen Spina, Valentina Tinaburri e Maria Pia Triventi, che hanno ottenuto tempi rilevanti.
Non è stato da meno il settore maschile: in evidenza Cristiano Hantjoglu, fresco neo maggiorenne, con un interessante debutto con ottimi tempi nei 50 e 200 delfino, 100 misti e 50 rana, tutte specialità diverse dal dorso e non risentendo del concentramento delle quattro gare nel pomeriggio. Una sottolineatura importante alle prestazioni di Alessandro Benini: per lui una bellissima prova (e personale) nei 200 dorso (2’08’’89) e nei 100 delfino (1’02’’13), oltre che nei 100 dorso (1’01’’20) e 100 stile (55’’38). Ottimi risultati anche per gli esordienti nella categoria superiore. Patrick Comodo ha abbattuto i personali nei 200 stile (2’07’’40), nei 400 stile (4’25’’41), nei 1500 stile (17’41’’09) e nei 100 stile (58’’79) mentre Marco Gallesi si è migliorato nettamente nei 50 (26’’76), 100 (58’’35) e 200 stile (2’12’’22) e 100 delfino (1’08’’31).
Esordio ok anche per Davide Sabella, con netti miglioramenti nei 200 (2’25’’45) e 100 dorso (1’08’’97), 200 misti (2’30’’77) e 100 stile (1’01’’86) e per Emanuele Perlino con personali nei 100 delfino (1’08’’89) 200 misti (2’34’’94), 100 misti (1’09’’25) e 100 stile (1’00’01).
Buoni i riscontri anche per gli altri nuotatori gialloblu e cioè Giuseppe Borrelli, Mirko Castagna, Francesco Cocco, Nicola Del Papa, Alessandro e Francesco Donatucci, Luca Fraraccio, Luca Giuliano, Andrei Iannantuono, Alfonso Le Donne, Rocco Minicucci, Luigi Morgante, Antonio Santillo e Arturo Spina, tutti autori di prestazioni importanti che hanno consentito di rendere brillante l’esordio stagionale della Hidro Sport.
“Esordio senz’altro soddisfacente – ha commentato Toni Oriente, tecnico e presidente della Hidro Sport – in linea con la chiusura della passata stagione. Siamo solo agli inizi, ma questi primi risultati ci fanno ben sperare per il prosieguo dell’annata”.

Commenti

commenti

Commenti

commenti