Home Dal Territorio Bojano: Presentati i corsi gratuiti di Umdi e Aem

Bojano: Presentati i corsi gratuiti di Umdi e Aem

232

Self-management, self-employment, Giornalismo, Genealogia, Storia e territorio, Arte e sollecitazioni sensoriali, Emozioni, outdoor, il Cammino di Eva, la Par Condicio Emozionale alla Camera il 7 novembre, l’Arte della Guerra in un vero castello, la conferenza stampa a Roma il 3 novembre.

Giornalismo, Genealogia, Self-management, self-employment, Storia e territorio, Arte e sollecitazioni sensoriali, Emozioni, outdoor. Cosa hanno in comune tutti questi settori d’interesse? Sono i corsi programmati da UMDI UN MONDO D’ITALIANI, AEM Italia, AEM D (Development), Centro Studi Agorà per l’anno formativo 2016-2017 e presentati ufficialmente alla stampa e alla popolazione presso la Sala Conferenze di Palazzo Colagrosso, in collaborazione con Fidapa BPW. Un’agenda zeppa di appuntamenti, redatta da un team tutto al femminile che lavora con i giovani presso la sede del quotidiano internazionale UN MONDO D’ITALIANI (www.unmondoditaliani.com). E’ stato il consigliere delegato alla Cultura della Regione Molise, Nico Ioffredi, ad aprire l’incontro portando il saluto dell’amministrazione regionale e parlando delle iniziative sul tappeto per quel che riguarda la promozione turistica e storico-culturale del Molise.
“Non posso che dirmi entusiasta – ha cominciato il rappresentante di Palazzo Moffa – per questa serie incredibile di iniziative, che ci restituiscono un’immagine attiva e propositiva dell’associazionismo locale. La città di Bojano si distingue per la fervida attività culturale che quest’estate si è snodata per tutto il mese di agosto con una serie di appuntamenti di rilievi. Cito, tra i più noti, il Ver Sacrum, Rodolfo De Moulins e il Matese Friend Festival”.

Stesso entusiasmo anche da parte dell’assessore alla Cultura del comune di Bojano, Michelina Iannetta, che è intervenuta portando il saluto del Sindaco, Marco Di Biase, e di tutta l’amministrazione.
“Vedo tanti giovani – ha sottolineato – e questo è già di per sé un gran bel risultato. Mina Cappussi sta portando avanti da anni un progetto di coinvolgimento delle nuove generazioni che ha fatto della redazione di UN MONDO D’ITALIANI, il punto d’incontro delle associazioni presenti sul territorio e dei ragazzi. Oltretutto nobilitando un quartiere, che ha bisogno di sentirsi coinvolto e partecipe nella vita cittadina”. E la Iannetta ha parlato di bandi europei, fondi strutturali, strategie per le Aree interne, borse di studio, Volontariato Europeo, Horizon, Percorsi di Archeologia.

Il Direttore Umdi, Mina Cappussi e il presidente Aem, Monica Monaco, hanno poi illustrato il calendario dei corsi e delle attività. Il secondo livello del corso di Self Management e Self Employment, “Un Viaggio per la Vita” il cui primo livello, denominato “Una barca nell’oceano”, ha calamitato l’interesse generale lo scorso anno, concludendosi con un outdoor di project work. Per l’edizione 2017, l’outdoor sarà di tre giorni, e ci sarà anche un corso di Giornalismo Emozionante e uno di Genealogia, per tracciare la storia della propria famiglia e ricercare i propri antenati. Si tratta di un corso nato dall’esperienza UMDI presso gli Italiani all’estero, nato dalla collaborazione con Matese Arcobaleno, aperto anche a tutti coloro che, fuori dall’Italia, cercano i propri antenati, i pionieri che partirono, quelli che restarono.
Federica Lucarelli ha raccontato l’esperienza del corso di Self Management, Andrea De Marco quella dell’outdoor, mentre Maria Giorio, italo-venezuelana, ha parlato dell’accoglienza avuta al Centro per i Molisani nel Mondo presso la sede UMDI.
Tra gli eventi più importanti, spicca il seminario nazionale che si terrà a Roma, presso la Camera dei Deputati, il prossimo 7 novembre, alla presenza della Presidente della Camera, l’on. Laura Boldrini, personalità del mondo della politica, della cultura, dell’arte, dell’associazionismo. Per la stampa nazionale la relativa conferenza si terrà a Roma, galleria piazza Esedra, il prossimo 3 novembre. In agenda anche gli eventi itineranti sulla Par Condicio e sul Diritto di Emozione, gli incontri per il progetto Copia Copiasse con l’Assessorato alle Attività Produttive del Comune di Campobasso, e il relativo premio che si svolgerà al Mercato Coperto del capoluogo di città, deputato a diventare il primo esempio di Isola delle Emozioni. Nel frattempo si è tenuto il convegno “Il Continuo e il Simbolo nell’Arte Contemporanea” organizzato assieme alla FIDAPA BPW di Bojano, e che proseguirà con una serie di eventi denominati “Il Cammino di Eva”, un percorso sensoriale in cui è sempre l’Arte, con le sue emozioni, ad orientare lo spettatore verso un “viaggio” di introspezione. Nel programma anche il Cammino sulle direttive energetiche della via Micaelica, nell’ambito della Staffetta delle Emozioni, illustrato dalla presidente della Fidapa, Mariantonietta Romano, un outdoor sull’Arte della Guerra in un antico castello molisano, e l’avvio di un Servizio di Accoglienza, Orientamento e Supporto in favore dei Molisani nel Mondo che fanno ritorno in Molise.
Tutti i corsi inizieranno nel mese di novembre nella sede di piazza Papa Giovanni Paolo II a Terre Longhe.
(Per info e iscrizioni rivolgersi al 338 8918 290 oppure 392 9581 181 oppure scrivere a: [email protected])

Commenti

commenti

Commenti

commenti