Il Centro di Salute Mentale “La casa di Ofelia” sta realizzando un film

420

C’è una novità che aleggia tra i corridoi del Centro di Salute Mentale di Termoli: la realizzazione di un cortometraggio. Dopo le tante attività tenutesi nello scorso periodo natalizio, ecco che spunta una nuova iniziativa. Eh già, gli assistiti del CSM “La casa di Ofelia” si cimenteranno nel ruolo di attori, insieme ad artisti professionisti, su un testo di Stefano Carta. Inutile dire che il direttore, il dottor Angelo Malinconico, non vuole anticipare nulla, in maniera molto enigmatica ci ha detto che si tratterà di un thriller psicologico, per poi aggiungere: <<Questo film è un ulteriore atto per toccare il tema della necessità di tenere viva la curiosità sull’opera di comprensione del disturbo mentale.

Esso non nasce a caso e occorre sempre spendere energie per la comprensione della matrice psicologica, relazionale, familiare del disagio. Purtroppo ci sono ancora troppe carenze nelle risorse sanitarie e sociali, occorra che si prenda coscienza, anche ben valutando i costi dei mancati interventi precoci>>. Niente da fare, non siamo riusciti a sapere di più, speriamo di essere invitati alla prima del cortometraggio!             
Carmen Vassalli

Commenti Facebook