Aggressione a Termoli,i difensori della vittima: “Violenza efferata ed ingiustificata”

645

Gli avvocati Carmen Romano, Gaetano Caterina e Massimo Romano esprimono apprezzamento per il lavoro svolto da inquirenti e magistrati.In seguito alla conferenza stampa che si è tenuta questa mattina presso la stazione dei Carabinieri di Termoli per l’arresto di due persone individuate quali autori dell’aggressione subita da un uomo termolese nel gennaio scorso in via Ruffini a Termoli, intervengono i legali della vittima.

Gli avvocati Carmen Romano, Gaetano Caterina e Massimo Romano hanno inteso “esprimere apprezzamento per il lavoro svolto dai Carabinieri di Termoli e dai magistrati di Larino su una vicenda tragica che ha determinato non soltanto gravissimi danni permanenti alla vittima, sconvolgendone la vita e quella dei familiari, ma anche particolare allarme sociale per le modalità e la violenza del gesto.”
“Un’aggressione efferata, del tutto ingiustificata, condotta da più persone contro il malcapitato, nel pieno centro storico di Termoli, tale da condizionarne le più comuni abitudini di vita quotidiana e comprometterne anche le facoltà e le attitudini lavorative, con risvolti gravissimi sia in termini economici che morali e psicologici ” – hanno spiegato gli avvocati Romano e Caterina.
Anche nei giorni seguenti all’aggressione, oltretutto, sembra che si sarebbero verificati altri episodi sintomatici,  riconducibili agli stessi autori, ai danni della vittima e della famiglia, tali da rendere ancora più insopportabile il gesto inqualificabile e le sue conseguenze.

Commenti Facebook