Maratona NY, ancora dominio Kenya: vincono Biwott e Keitany. Lalli 11°, la Incerti 9a

595

Biwott ha tagliato per primo il traguardo in 2 ore 24′ 34′: battuto il connazionale Kamworor per soli 14 secondi. Terzo l’etiope Desisa. L’azzurro a ridosso della top 10. Prova femminile vinta per il secondo anno di fila da Keitany, mentre la palermitana ha corso in 2 ore 33′ 13”.
E’ sempre il Kenya protagonista della Maratona di New York, giunta alla 45.a edizione. Stavolta la gara maschile è stata vinta da Stanley Biwott, che ha corso in 2 ore 24’34’, battendo il connazionale Geoffrey Kamworor per soli 14 secondi. Terzo l’etiope Lelisa Desisa, mentre il primo degli azzurri è stato il molisano Andrea Lalli, 11° a Central Park: 2 ore 17’12” il suo crono, mentre Carmine Buccilli ha archiviato i suoi 42 Km in 2ore 23′ 48”.
La prova femminile – La keniana Mary Keitany ha vinto per il secondo anno consecutivo la prova femminile a New York La Keitany ha vinto correndo in 2 ore 24’25”, battendo il record dello scorso anno (2ore 25’07”). Dietro di lei due atlete dell’Etiopia, Aselefech Mergia (seconda) e Tigist Tufa (terza). L’italiana Anna Incerti (30enne palermitana, campionessa europea a Barcellona 2010) si è piazzata nona, chiudendo la sua prova in 2 ore 33’13”. ( sport.sky.it)
Per il molisano Andrea Lalli questo è un grande risultato, infatti lo pone in prima linea per la partecipazione alle Olimpiadi di Rio del 2016.

Commenti Facebook