Hidro Sport, ottimo avvio per gli Esordienti: Conquistate 28 medaglie nella prima prova del Gran Prix Sprint di Venafro

1631

Al secondo appuntamento dopo la riapertura della stagione agonistica, la Hidro Sport conferma con gli atleti della categoria Esordienti l’ottimo stato di forma dei propri portacolori; la società del presidente Toni Oriente infatti ha ben figurato nella prima prova del Gran Prix Sprint di Venafro, uscendo dalla piscina della cittadina pentra con ben 28 medaglie al collo, equamente ripartite tra la categoria Esordienti B ed Esordienti A, con 14 medaglie a testa: su 18 gare complessive la delegazione gialloblu composta da 69 atleti ne ha vinte dieci, con otto secondi posti e dieci terze posizioni.
In grande spolvero le ragazze della categoria Esordienti B che si sono aggiudicate 4 gare su cinque: sono arrivate davanti a tutte le altre Erika Minicucci nei 100 dorso con il tempo di 1’33’’4 (al secondo posto la compagna di squadra Lorenza Santoro con 1’37’’3), Francesca Petacciato nei 100 rana con 1’43’’1 (una splendida tripletta con Maira Miranda seconda con 1’44’’8 e Francesca Galasso, bronzo con 1’45’’5) e Alicia D’Agnone per ben due volte: nei 100 stile libero con 1’19’’5 (terza l’altra atleta gialloblu Francesca Galasso con 1’29’’3) e nei 100 misti con 1’31’’7, seguita da Francesca Petacciato che porta a casa l’argento con 1’32’’2; a chiudere le performance delle nuotatrici categoria Esordienti B, un ottimo bronzo conquistato da Sofia Del Papa nei 100 delfino con 1’43’’9.
Buone indicazioni sono arrivate anche dai pari categoria degli Esordienti B maschi, che hanno prevalso in due gare su quattro: medaglia d’oro nei 50 rana per Ermanno Tedeschi con il crono di 41’’6 (sul podio anche il compagno di squadra Mario Castagnoli, terzo con 44’’4) e nei 50 delfino per Antonio Pio Iacovelli con 38’’6; doppietta personale per Ermanno Tedeschi che ha agguantato anche un argento nei 50 stile libero (33’3).
Due primi posti e altrettante terze posizioni sono stati il consuntivo delle prove disputate dalle nuotatrici della categoria Esordienti A; le due medaglie d’oro sono state appannaggio esclusivo di Fiorella Colanzi, che ha toccato per prima la piastra sia nei 100 rana, grazie al tempo di 1’26’’2 (al terzo posto Alessandra Arbotti con 1’31’’7) e sia nei 100 delfino (1’16’’1); l’altro bronzo è andato a Maria Pia Triventi nei 100 delfino (1’28’’2 per lei).
Due gli ori anche per i maschietti della stessa categoria: per gli Esordienti A Patrick Comodo ha superato tutti nei 50 rana (38’’7) ed Emanuele Perlino, con il tempo di 1’15’’9, è stato il più veloce nei 100 misti. Bella doppietta per Davide Sabella che porta a casa due argenti: uno nei 50 dorso con il tempo di 35’’ netti (seguito al terzo posto dall’altro nuotatore della Hidro Sport Edoardo Varriano con 35’’7) e l’altro nei 100 misti con 1’17’’2. Secondo posto anche per Marco Gallesi nei 50 delfino (32’’1) e Patrick Comodo nei 50 stile libero con 29’’4; nella stessa gara è giunto terzo lo stesso Gallesi con 29’’5. A chiudere la proficua giornata di gare, altre due importanti medaglie targate Hidro Sport, conquistate da Antonio Mascilongo, giunto terzo nei 50 rana (41’’8) e da Emanuele Perlino, anch’esso terzo, nei 50 delfino (34’’2).
“Dopo l’ottimo esordio ad Ostia nel trofeo Big Blue, anche lo scorso weekend ci ha portato buone notizie – commenta Toni Oriente, presidente e tecnico della Hidro Sport – grazie all’impegno degli atleti e dello staff tecnico, nelle persone di Valentino Spina, Antonio Cucoro, Filippo Poluzzi, Marco Cirino, Alessandro Di Soccio e Mario De Lucia alle quali va rivolto un plauso particolare. Sicuramente è molto presto per trarre delle indicazioni attendibili, ma ad ogni modo siamo tornati da Venafro

Commenti Facebook