Cln Cus Molise, battuto di misura dal Cataforio

117

CLN CUS MOLISE 1

CATAFORIO 2

  1. PT)

Cln Cus Molise: De Lucia, Silvaroli, M. Pietrangelo, Cioccia, Pizzuto, Debetio, Marro, Triglia, Ferrante, Barichello, Gustavinho, Giasson. All. Sanginario.

Cataforio: Parisi, Laganà, Torino, Labate, Scopelliti, Cilione, Giriolo, Durante, Atkinson, Scheleski, Martino. All. Praticò.

Arbitri: Ariasi di Pescara e Ciccarelli di Napoli. Crono: Battista di Campobasso.

Marcatori: Atkinson, Cioccia pt; Scheleski st.

Note: ammoniti Scopelliti, Atkinson, Cioccia, Giriolo, Giasson.

Prima sconfitta interna stagionale per il Circolo La Nebbia Cus Molise (privo di Verlengia e Di Stefano squalificati) che cede i tre punti al Cataforio al termine di una partita equilibrata nella quale i calabresi hanno sfruttato nella maniera migliore le due occasioni da rete create. Il Circolo La Nebbia Cus Molise ci ha messo tanta determinazione e tanta grinta ma non è riuscito a trovare la rete del pareggio anche per sfortuna (palo di Barichello negli ultimi secondi di gara).

La squadra di casa è scesa in campo accompagnata dai ragazzi della Società Cooperativa Sociale Casa Nostra Campobasso che hanno preso parte al progetto Spin al Cus Molise.

La cronaca – Pronti via e il Cataforio passa in vantaggio. Passano una manciata di secondi e Atkinson riceve palla a destra spalle alla porta, si gira e spedisce la sfera all’incrocio dei pali. De Lucia è battuto. La risposta dei locali è affidata a Cioccia la cui conclusione è respinta di piede da Parisi. E’ lo stesso capitano di giornata ad impegnare l’estremo calabrese dalla distanza e poi a bucarlo con un bel diagonale per l’1-1 del Circolo La Nebbia Cus Molise. Riequilibrata la contesa, la squadra di Sanginario tiene bene il campo e va vicina al vantaggio con un break difensivo di Pizzuto che serve Triglia, percussione e conclusione di poco al lato.

Nella ripresa si ripete il copione della prima frazione. Il Cln Cus Molise subisce il gol del Cataforio dopo pochissimi secondi. Atkinson prova a superare De Lucia con un tocco morbido, il portiere di casa respinge e sulla sfera si avventa Scheleski che non perdona. Calabresi avanti 2-1. Piove sul bagnato per la squadra di casa che a 11’12” dalla fine deve rinunciare a Debetio per un brutto colpo alla caviglia che lo costringerà in panchina per i restanti minuti di gioco. Il Cln Cus Molise prova ad alzare i giri del motore e Triglia dalla distanza chiama al grande intervento Parisi. Lo stesso classe 2000 è protagonista poco dopo con un guizzo e una gran conclusione, palla che si spegne al lato. A 3’30” dalla fine mister Sanginario opta per il gioco a cinque e Triglia ha sui piedi il pallone del 2-2 ma non arriva all’appuntamento con la sfera per questione di centimetri. L’assalto finale è dei padroni di casa con Barichello che prima si vede respingere la conclusione dalla distanza e poi a 9” dalla sirena colpisce il palo. Sul montante si spengono le speranze di rimonta dei locali costretti a incassare il primo ko interno stagionale ma pronti a ripartire in vista della trasferta sul campo della capolista Melilli, prima di due gare esterne consecutive.

Commenti Facebook