Ciclismo/ Molise Tour Bike, più forte con Giacinto Primiani

91

Idee chiare e la voglia di mettersi a disposizione della squadra per raggiungere risultati importanti. Questo e tanto altro ha in mente Giacinto Primiani che ha sposato il progetto Molise Tour Bike perché legato da una profonda stima e grande rispetto verso un gruppo che conosce benissimo e perché consapevole che la società del capoluogo di regione ama fare le cose per bene. Primiani metterà a disposizione del gruppo la sua esperienza e le sue qualità per regalare e regalarsi delle soddisfazioni nel corso della nuova avventura sportiva.

La nuova stagione è alle porte. Hai iniziato a lavorare con i nuovi compagni di squadra. Quali le sensazioni?

Le sensazioni sono belle, positive. Sono felice della scelta fatta e voglio vivere allenamento dopo allenamento, gara dopo gara, ogni momento al massimo delle possibilità cercando di essere il più utile possibile alla causa della Molise Tour Bike”.

Prima di accettare la proposta del presidente Gennarelli ha avuto qualche altra chiamata?

Sì, ho avuto delle proposte ma era impossibile separarsi dagli amici di sempre, compagni di mille avventure e quindi ho detto sì ad una società seria con progetti importanti che ha fatto bene già negli ultimi anni e vuole continuare su questa strada cercando, se possibile di migliorarsi ancora”.

La società nero giallo fluo negli anni ha ottenuto ottimi risultati. Dove potrà arrivare nel corso del nuovo anno sportivo?

Siamo all’inizio della stagione ed è difficile dire oggi dove si potrà arrivare. Sicuramente, però, mettendo in campo il solito grande entusiasmo, la passione e il sacrificio che sempre hanno contraddistinto questo gruppo, potrà guardare molto lontano”.

Il team ha investito parecchio anche nel settore strada dove si affaccia per la prima volta. Quali possono essere le ambizioni a riguardo?

Grazie all’arrivo di atleti molto competitivi potrà crescere veramente tanto, puntando non solo alla vittoria di categoria ma anche assoluta nelle più importanti gare del centro sud”.

L’ufficio stampa

Commenti Facebook