Chaminade Campobasso contro il Molfetta in campo per scacciare la crisi

361

Contro il Molfetta in campo per scacciare la crisi, questo l’obiettivo della Chaminade Campobasso. Molisani reduci da un doppio Ko, Real Dem e Giovinazzo hanno ridimensionato gli obiettivi stagionali. La Chaminade si era presentata ai nastri di partenza di questo campionato con il chiaro intento di puntare alla promozione diretta, ma le stagioni si sa non sempre vanno come si pianifica. Quando qualcosa va male bisogna essere bravi a trovare nuove motivazioni e nuovi obiettivi. Mantenere, consolidare e migliorare il piazzamento play-off queste le nuove ambizioni dei rossoblù.

La Chaminade Campobasso vuole conquistare ciò che gli è stato tolto la scorsa stagione, la gara contro il Fano che costò il sesto posto ai molisani è ancora un ricordo vivo nella memoria degli addetti ai lavori. Domani al Selvapiana arriva il Molfetta che insegue i molisani a meno tre; squadre in campo alle ore 16:00. Mister Tavone dovrà fare a meno dello squalificato Cancio e dell’infortunato Pescolla. La squadra si è allenata nel migliore dei modi per farsi trovare pronta. Il mese di marzo ha in calendario solo due gare: domani contro il Molfetta, sette giorni più tardi la trasferta di Canosa; poi due settimane di sosta per tornare in campo sabato 4 aprile al Pala Selvapiana contro il Capurso e chiudere la stagione il 18 aprile a Bisceglie. Insomma una coda di campionato con tante soste.

La Chaminade cercherà di sfruttare a suo vantaggio questo stop cercando di recuperare al meglio i tanti giocatori che hanno disputato gran parte della stagione a mezzo servizio. La società ha previsto l’ingresso gratuito al Pala Selvapiana per Chaminade – Molfetta.

Commenti Facebook